Istruzione e formazione: iniziativa UE per garanzie su crediti a studenti e imprese

Gli istituti di finanziamento o gli erogatori di istruzione e formazione interessati possono candidarsi a diventare intermediari finanziari e a partecipare al programma rispondendo all' invito a manifestare interesse pubblicato dal Fondo europeo per gli investimenti. Questo strumento finanziario permetterà ai beneficiari finali di accedere a finanziamenti più facilmente e a condizioni migliori.

Il Fondo europeo per gli investimenti - FEI e la Commissione europea hanno avviato una nuova iniziativa pilota di garanzia da 50 milioni di euro volta a migliorare l'accesso ai finanziamenti per sostenere le imprese e gli studenti durante e dopo la crisi, al fine di garantire che l'Europa possa svilupparsi, rimanere all'avanguardia dell'evoluzione tecnologica globale, far progredire l'economia della conoscenza e accelerare la ripresa economica.

Il Fondo europeo per gli investimenti fornirà gratuitamente una garanzia (o controgaranzia) limitata di prima perdita a intermediari finanziari selezionati che creino nuovi portafogli di finanziamento tramite ricorso al credito a favore di studenti e imprese.

Questa iniziativa è particolarmente rilevante nella difficile situazione economica che i cittadini e le imprese europei si trovano ad affrontare a causa della pandemia di Coronavirus.  Durante la fase pilota l'iniziativa fornirà una garanzia dell'UE pari a un massimo di 50 milioni di euro, con il sostegno del Fondo europeo per gli investimenti strategici  - FEIS; in questo modo sarà possibile finanziare il ricorso al credito nell'ambito di progetti dedicati alle competenze e all'istruzione in Europa, con l'obiettivo di mobilitare più di 200 milioni di euro di finanziamenti totali.

Gli istituti di finanziamento o gli erogatori di istruzione e formazione interessati possono candidarsi a diventare intermediari finanziari e a partecipare al programma rispondendo all' invito a manifestare interesse pubblicato dal Fondo europeo per gli investimenti. La selezione degli intermediari finanziari è gestita dal Fondo europeo per gli investimenti.

Gli studenti e le imprese ammissibili potranno accedere a diversi tipi di finanziamento (ad esempio prestiti, dilazioni di pagamento, prestiti collegati al reddito ecc.) tramite intermediari finanziari specifici, quali istituti di finanziamento, università e centri di formazione professionale, garantiti dall'UE.

In ultima analisi questo strumento permetterà ai beneficiari finali di accedere a finanziamenti più facilmente e a condizioni migliori. L'iniziativa sarà in fase pilota nel 2020, con l'obiettivo di renderla uno strumento finanziario europeo standard dal 2021, nell'ambito del prossimo quadro finanziario pluriennale dell'UE (2021-2027). Il polo europeo di consulenza sugli investimenti inoltre fornirà sostegno allo sviluppo delle capacità per contribuire a promuovere l'iniziativa pilota.

Aggiornato al:
29.04.2020
Article ID:
24825515