Realizzazione delaa rete delle ciclovie regionali

La Toscana ha scelto di realizzare una rete di itinerari regionali di oltre 1000 chilomettri di percorsi ciclabili riservando per legge alla ciclomobilità l’8% delle risorse investite in infrastrutture. Grazie a questa decisione oggi è in fase di completamento il sistema ciclabile dell’Arno abbinato al Sentiero della Bonifica: un itinerario che segue il fiume Arno dal Falterona alla foce e si snoda ulteriormente nel territorio aretino e senese seguendo il Canale Maestro della Chiana. Ad oggi è realizzato o in fase di realizzazione il 53% del sistema integrato Ciclovia dell’Arno - Sentiero della Bonifica e per il restante 47% è stata avviata la progettazione.

A partire dal 2014 ad oggi sono stati stanziati oltre 64 milioni tra fondi regionali, statali e comunitari, che hanno attivato un investimento complessivo di oltre 90 milioni, per lo sviluppo delle piste ciclabile in toscana. Parallelamente la Regione, a partire dal 2018, ha finanziato interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, per creare le condizioni affinché quello che è stato realizzato sia manutenuto. Sono già in fase avanzata anche la progettazione della Ciclopista Tirrenica (che segue tutta la costa toscana e si inserisce in un itinerario europeo che parte dalla Francia e scende fino a Roma), la ciclovia della piana fiorentina e la Ciclovia del Sole (che collegherà Verona a Firenze). È inoltre già esistente e percorribile l’intero itinerario della Ciclovia Francigena, lungo l’antico percorso dei pellegrini, su strade in promiscuo con il traffico veicolare.

Aggiornato al:
09.09.2020
Article ID:
24176876

Link e allegati

chiuso in redazione il 15 luglio 2020