Finanziamenti per corsi triennali Iefp 2022-2025 realizzati in sussidiarietà dagli Istituti professionali

Fondo per lo sviluppo e la coesione (Fsc). Percorsi di Istruzione e formazione professionale (Iefp), triennio scolastico e formativo 2022-2023; 2023-2024; 2024-2025. Domande online entro e non oltre le ore 13 del 15 giugno 2022


BANDO CON ATTUAZIONE
Condividi

Data di pubblicazione bando su BURT

18 maggio 2022

Data di scadenza presentazione domande

15 giugno 2022

La Regione Toscana, con decreto dirigenziale 8440 del 27 aprile 2022, ha approvato l’avviso pubblico e la modulistica per presentare progetti di formazione triennali di struzione e formazione professionale (Iefp) realizzati in sussidiarietà dagli Istituti professionali per il triennio scolastico e formativo 2022-2023; 2023-2024; 2024-2025, in applicazione delle linee generali approvate con delibera della giunta regionale 419 del 11 aprile 2022.

I percorsi sono realizzati dagli Istituti professionali in sussidiarietà in classi autonome, non integrate negli ordinari percorsi quinquennali, che assumono gli standard formativi e la regolamentazione dell’ordinamento dei percorsi di Iefp.

Tali percorsi si collocano nel sistema complessivo dell'offerta regionale di Istruzione e formazione professionale (Iefp) con le finalità di:
- concorrere a garantire l'assolvimento dell'obbligo di istruzione e del diritto-dovere all'istruzione e formazione professionale;
- favorire il successo scolastico e formativo e ridurre la dispersione scolastica;
- facilitare le transizioni tra il sistema della formazione professionale e il mondo del lavoro, anche attraverso la promozione di modalità di apprendimento ed esperienze in contesti lavorativi;
- fornire una risposta coerente ai fabbisogni formativi e professionali dei territori.

Il bando è finanziato con le risorse  del Fondo di sviluppo e coesione (Fsc) e rientra nell'ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l'autonomia dei giovani.

 
Finalità

L'avviso è finalizzato a sostenere l'offerta sussidiaria programmata dagli Istituti Professionali attraverso il finanziamento di misure di sistema che riguardano il nuovo assetto organizzativo e didattico.

Le misure oggetto di finanziamento sono:

  • l’attività di tutoraggio nello svolgimento dell'alternanza scuola-lavoro;
  • l'utilizzo di esperti e professionalità provenienti dal mondo del lavoro;
  • l'utilizzo di laboratori di pratica professionale di eccellenza presso scuole, università o imprese;
  • le attività relative alla realizzazione del progetto formativo di seguito elencate:progettazione, coordinamento, orientamento, realizzazione degli esami di qualifica, personale tecnico-amministrativo, rendicontazione, valutazione.

Destinatari

I progetti formativi possono essere presentati dagli Istituti Professionali presenti nell'Allegato J “Piano Territoriale IeFP” alla delibera di giunta 1431 del 30 dicembre 2021 che approva il “Piano regionale dell'offerta formativa e del dimensionamento della rete scolastica per l'anno scolastico 2022-2023”, per le figure del Repertorio nazionale di cui all’Accordo Stato-Regioni del 1/08/2019 indicate nel medesimo allegato J.

Scadenza e presentazione domande

Le domande di finanziamento possono essere trasmesse a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso sul BURT ( 18 maggio 2022) e devono pervenire entro e non oltre la data del 15 giugno 2022 ore 13.00.

La domanda di candidatura e la documentazione allegata prevista dall’avviso devono essere trasmesse tramite l'applicazione “Formulario di presentazione dei progetti FSE” utilizzando la Tessera Sanitaria – CNS, attivata previa registrazione al Sistema Informativo FSE.

Si accede al Sistema Informativo FSE con l’utilizzo di una Carta nazionale dei servizi-CNS attivata (di solito quella presente sulla Tessera Sanitaria della Regione Toscana) oppure con credenziali Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale), per il cui rilascio si possono seguire le indicazioni della pagina open.toscana.it/spid.
Se un soggetto non è registrato è necessario compilare la sezione "Inserimento dati per richiesta accesso" accessibile direttamente al primo accesso al suindicato indirizzo web del Sistema Informativo.
 
La domanda e la documentazione allegata prevista dall’avviso devono essere inserite nell’applicazione “Formulario di presentazione dei progetti FSE on line” secondo le indicazioni fornite nelle “Istruzioni per compilazione e presentazione on line Formulario progetti FSE” allegate al bando.

Tutti i documenti devono essere in formato pdf, la cui autenticità e validità è garantita dall’accesso tramite identificazione digitale sopra descritto.


Progetti

Il costo massimo per percorso triennale è pari a:

  • 30.000 Euro per i percorsi di Operatore servizi di vendita, Operatore dei sistemi e dei servizi logistici, Operatore ai servizi di promozione e accoglienza, Operatore ai servizi di impresa, Operatore grafico;
  • 40.000 Euro per i percorsi di Operatore del Benessere;
  • 35.000 Euro per tutti gli altri percorsi.

Il costo massimo per percorso biennale è pari a:

  • 20.000 Euro per i percorsi di Operatore servizi di vendita, Operatore dei sistemi e dei servizi logistici, Operatore ai servizi di promozione e accoglienza, Operatore ai servizi di impresa, Operatore grafico;
  • 27.000 Euro per i percorsi di Operatore del Benessere;
  • 23.300 Euro per tutti gli altri percorsi

Destinatari dei corsi IeFP

I destinatari degli interventi sono

  • i giovani di età inferiore ai 18 anni in possesso del titolo conclusivo del primo ciclo di istruzione.

Nel caso di percorsi di durata biennale, avviati nella classe prima dell’annualità 2021/2022 senza il finanziamento regionale, i destinatari sono

  • i giovani di età inferiore ai 18 anni in possesso del titolo conclusivo del primo ciclo di istruzione e iscritti nell'anno 2022-2023 alla seconda classe di un percorso IeFP realizzato in sussidiarietà da un Istituto Professionale.

Sono ammissibili quali destinatari anche i giovani che non hanno conseguito o non sono in grado di dimostrare di aver conseguito il titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione, purché vengano inseriti in un percorso finalizzato al conseguimento del titolo di licenza media in contemporanea con la frequenza del percorso di IeFP; la licenza media dovrà essere conseguita dal/dalla ragazzo/a nell'anno scolastico e formativo precedente a quello di ammissione all'esame di qualifica del percorso di IeFP.
 

Dotazione finanziaria

Per l’attuazione del bando è disponibile la cifra complessiva di 1 milione 735 mila 430 euro a valere sulle risorse del Fondo di sviluppo e coesione (Fsc).

Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda consultare integralmente l'avviso e i suoi allegati approvati con decreto 8440 del 27 aprile 2022:

Al fine della progettazione dei percorsi di formazione sono qui disponibili anche:

Per saperne di più scrivere a

  • Settore “Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) e Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS e ITS) della Regione Toscana”
    e-mail: formazione.iefp@regione.toscana.it
     
  • Ufficio Giovanisì numero verde: 800 098 719 e-mail: info@giovanisi.it

 

 

Organismo emittente:
Regione Toscana

Aggiornato al:
26.05.2022
Article ID:
112126584