Coronavirus, interventi Por Fse: linee guida per controlli in loco

Quelle attività che sono sospese per effetto delle misure contenitive, i controlli in loco sono di fatto sospesi e riprenderanno con la ripresa delle attività. Alcune attività, come formazione a distanza, borse Pegaso, assegni di ricerca, tirocini, servizio civile, servizi educativi per l'infanzia stanno proseguendo, seppur con modalità alternative.

La Regione Toscana con decisione di giunta 2 del 21 aprile 2020 ha approvato le linee guida
su come effettuare i controlli in loco
nell'ambito dell'attuazione del Programma operativo regionale del Fondo sociale europeo (Fse) 2014.2020 nel periodo di emergenza coronavirus (covid-19):


Altri atti, normative e linea guida marzo-aprile 2020 per gli interventi finanziati dal Por Fse 2014-2020 in emergenza coronavirus:

Aprile 2020
Disposizioni per bando servizi educativi prima infanzia 2019-2020:


Marzo 2020
Stante l'emrgenza epidemiologica coronavirus e le conseguenti misure adottate dal Governo (decreti del presidente del Consiglio dei ministri del 4 marzo e del 8 marzo 2020), con note Anpal (prot. n. 3568 del 6/03/2020 e n. 36116 del 10/03/2020) e della Commissione UE (Ares(2020)1609341 del 17/03/2020), è stato comunicato alle Autorità di gestione del Por Fse della Regione Toscana la possibilità di autorizzare la modalità di formazione a distanza (Fad), anche ove non espressamente prevista dai progetti, allo scopo di assicurare il conseguimento degli obiettivi formativi degli interventi e tutelare i destinatari degli stessi.

 

Conulta anche la pagina speciale correlata >>> La formazione non si ferma (applicazione dei decreti del presidente del Consiglio dei ministri per il contenimento dell'epidemia coronavirus (covid-19)

Aggiornato al:
27.04.2020
Article ID:
24833497