Coronavirus, CE lancia call aggiungendo risorse per 122 milioni

La Commissione europea ha pubblicato un nuovo invito a presentare proposte per progetti di ricerca urgenti relative al coronavirus con un budget di altri 122 milioni di euro nell’ambito del suo programma di ricerca e innovazione Horizon 2020. Il nuovo invito a proposte, scade l’11 giugno, e attua l’azione 3 del piano  ERA vs Corona, un documento di lavoro frutto del dialogo tra i servizi della Commissione e istituzioni nazionali e coprirà cinque settori con i seguenti stanziamenti di bilancio indicativi:
-    Riorientamento della produzione verso forniture e apparecchiature mediche essenziali (23  milioni di euro);
-    Tecnologie mediche, strumenti digitali e analisi dell'intelligenza artificiale per migliorare la sorveglianza e l'assistenza a livelli di maturità tecnologica elevata (56 milioni di euro);
-    Impatti comportamentali, sociali ed economici della risposta alla pandemia (20 milioni di euro)
-    Coorti Covid-19 paneuropee (20 milioni di euro);
-    Collaborazione tra le coorti dell'UE e le coorti internazionali esistenti pertinenti per la Covid-19 (3 milioni di euro).
L’invito integra le azioni precedenti volte a sviluppare test diagnostici, terapie e vaccini potenziando la capacità di produzione e predisponendo soluzioni disponibili in tempi brevi. Consentirà inoltre di comprendere meglio l'impatto dell'epidemia sul piano comportamentale e socioeconomico. I progetti finanziati  riorienteranno la produzione di forniture e attrezzature mediche essenziali necessarie per la diagnosi, la cura e la prevenzione. Svilupperanno anche tecnologie mediche e strumenti digitali per migliorare l'individuazione, la sorveglianza e l'assistenza ai pazienti. Queste nuove ricerche si baseranno su grandi gruppi di pazienti (coorti) in tutta Europa. Una più adeguata comprensione degli impatti comportamentali e socioeconomici della pandemia di coronavirus potrebbe contribuire a migliorare le strategie di cura e prevenzione. Le nuove soluzioni  saranno disponibili e alla portata di tutti A tal fine, la Commissione inserirà, nelle convenzioni di sovvenzione derivanti da questo nuovo invito, clausole per la rapida condivisione dei dati affinché i risultati e le scoperte possano essere immediatamente utilizzati.   

Scadenza: 11 giugno 2020.

Link al testo del nuovo Invito Horizon 2020.

Aggiornato al:
26.05.2020
Article ID:
25063123