Misure temporanee della Bce per alleggerimento garanzie collaterali

Saranno riesaminate alla fine del 2020, considerando anche la necessità di estendere alcune di queste misure per assicurare che la partecipazione delle controparti del Sistema euro non sia influenzata negativamente.

Bruxelles - Il Consiglio direttivo della Banca centrale europea (Bce) il 7 aprile 2020 ha adottato ulteriori misure a sostegno delle economie, imprese e famiglie dell’Euro zona, per contrastare la crisi per il coronavirus shutdown.

Ecco la sintesi delle principali azioni:

  • Bce ha adottato una serie di misure collaterali senza precedenti per mitigare l'inasprimento delle condizioni finanziarie nell'area dell'Euro;
  • Aumento temporaneo della tolleranza al rischio dell'area Euro per sostenere il credito all'economia;
  • Bce agevola le condizioni per l'utilizzo dei crediti come garanzia reale;
  • BCE adotta una riduzione generale degli scarti di garanzia collaterale;
  • BCE valuterà ulteriori misure per mitigare temporaneamente l'effetto sulla disponibilità di garanzie collaterali delle controparti in caso di declassamento del rating.

Queste azioni temporanee e previste per la durata della crisi pandemica, saranno riesaminate prima della fine del 2020, considerando anche la necessità di estendere alcune di queste misure per assicurare che la partecipazione delle controparti del sistema Euro alle sue operazioni di immissione di liquidità non sia influenzata negativamente. 

Aggiornato al:
14.04.2020
Article ID:
24697650