106 milioni contro le alluvioni

Sono 106 milioni di euro (64 statali e 42 regionali) le risorse destinate alle opere strategiche e più urgenti per proteggere Firenze, la sua area metropolitana e la Toscana dal rischio idraulico e idrogeologico.

Dieci gli interventi individuati: cinque riguardano l'Arno nella città di Firenze e nella Città metropolitana e sono il completamento delle casse di espansione di Figline (74 milioni), gli interventi sui torrenti Mensola e Ema (15 milioni) e l'adeguamento dell'alveo del torrente Mugnone alle Cure di Firenze (5 milioni).

Gli altri cinque sono relativi a lavori urgenti su corsi d'acqua o zone di elevata pericolosità idraulica del territorio toscano: la risagomatura del torrente Carrione a Carrara (2 milioni e 800mila euro), le casse di espansione sul fiume Era a Pontedera (7 milioni) e sul torrente Bicchieraia ad Arezzo (2 milioni e 300mila euro), il potenziamento dell'impianto idrovoro a Pisa (800mila euro).
 

APPROFONDIMENTI

  • Studi e banche dati sulla difesa del suolo ►►
  • Interventi di difesa del suolo ►►
  • Censimento delle opere idrauliche e di bonifica ►►


INFOGRAFICA
 

 

SERVIZI VIDEO
 

Aggiornato al:
19.03.2020
Article ID:
14656226