Salta al contenuto Salta al menu'

Le "opportunità" del Programma operativo regionale (Por) del Fondo sociale eurpoeo (Fse) 2014-2020: i "bandi aperti" e i "bandi in attuazione" con le relative graduatorie

Cos'è il Por Fse 2014-2020

Cos'è il Por Fse 2014-2020


Crescita, occupazione e futuro dei giovani. Sono queste le priorità della programmazione 2014-2020 del Fondo sociale europeo (Fse). La Regione Toscana con il suo Programma operativo regionale (Por) del Fondo sociale europeo (Fse) 2014-2020 (testo vigente versione gennaio 2015) approvato dalla Commissione Europea con decisione n. 9913 del 12 dicembre 2014 (presa d'atto della Regione con delibera di Giunta n. 17 del 12 gennaio 2015) attuerà, grazie ad una dotazione finanziaria di 732 milioni di euro, circa 70 in più rispetto alla programmazione 2007-2013, la propria strategia, articolata in cinque ambiti di intervento,  per una crescita sostenibile e inclusiva e per l'occupazione dei giovani. Il Por Fse finanzia le principali politiche per l'occupazione, la formazione, l'educazione e la coesione sociale. Al nuovo programma sono legati, infatti, i temi della riforma della formazione e del rafforzamento dei servizi per il lavoro, come anche l'operatività di Garanzia Giovani in Toscana che agisce in modo sinergico e complementare.
Il Por Fse 2014-2020 della Toscana ha una dotazione di quasi 733 milioni (732.963.216 euro) provenienti dall'Unione Europea (attraverso il Fondo sociale europe) per 366.481.608 euro, dallo Stato per euro 256.537.126 euro, dalla Regione Toscana per 109.944.482.

Il programma ha un documento attuativo di dettaglio, periodicamente aggiornato e approvato dalla Giunta regionale, chiamato Provvedimento attuativo  di dettaglio (Pad), nel quale la Regione definisce in maniera articolata le responsabilità, le competenze e le allocazioni finanziarie dei soggetti deputati alla programmazione, gestione, controllo e pagamento degli interventi

La prima versione del Pad è stata approvata con delibera di Giunta n. 197 del 2 marzo 2015 (Provvedimento attuativo di dettaglio versione 1)

La strategia regionale si concretizza all'interno del programma operativo in quattro assi prioritari di intervento, sviluppati sulla base delle priorità indicate dall'UE per il Fondo sociale europeo. Un quinto asse è dedicato alle attività di assistenza tecnica, monitoraggio, valutazione, informazione e pubblicità.

Asse A: Occupazione  (dotazione finanziaria: 382.606.798 milioni di euro, 52,2% delle risorse complessive del programma)
Asse B: Inclusione sociale e lotta alla povertà (dotazione finanziaria: 146.592.644 milioni di euro, 20% delle risorse complessive del programma )
Asse C: Istruzione e formazione (dotazione finanziaria: 168.581.540 milioni di euro, 23% delle risorse del programma)
Asse D Capacità istituzionale e amministrativa (dotazione finanziaria: 5.863.706 milioni di euro, 0,8% delle risorse complessive).
Asse E "Assistenza tecnica" (dotazione finanziaria: 29.318.528 di euro, 4% delle risorse complessive)

La Regione Toscana, sia con il Por Fse sia con il Por del Fondo europeo di sviluppo regionale (Por Creo Fesr 2014-2020), ha fatto precise scelte, indirizzando misure, azioni e risorse su obiettivi raggiungibili con efficacia e su settori trainanti dello sviluppo. Ha ritenuto inoltre importante sostenere i giovani ed offrire loro opportunità di crescita e autonomia.
Dopo un'intensa fase negoziale percorsa insieme a istituzioni e parti sociali, organizzazioni e associazioni della società civile, il Por Fse 2014-2020 approvato offre uno strumento per rafforzare il capitale umano, promuovere la crescita delle diverse vocazioni territoriali della Toscana e dei diversi talenti toscani, sostenere il processo di innovazione dell'apparato produttivo toscano, la chiave di volta per vincere la sfida della globalizzazione.

Ripartizione delle risorse per target
Ai giovani sono destinate il 35% delle risorse finanziarie del Por Fse 2014-2020, pari a oltre 255 milioni di euro, che serviranno, fra l'altro, per potenziare l'esperienza di Giovanisì e Garanzia Giovani, sostenenendo in particolare i tirocini (66 milioni), l'apprendistato professionalizzante, l'istruzione e la formazione professionale, l'alternanza scuola-lavoro ed il servizio civile (73 milioni). Si sommeranno alle risorse per il funzionamento dei Centri per l'impiego, per gli incentivi per l'occupazione, alle specifiche misure per le donne, che sono comunque un tema trasversale al Por.
Circa il 20% dell'intero Programma, 145 milioni, è destinato a interventi di inclusione e promozione delle pari opportunità e per la coesione sociale, interventi concepiti non in un'ottica meramente assistenziale ma, quali misure attive per favorire l'inserimento lavorativo dei soggetti più vulnerabili o il suo mnatenimento.

Per ulteriori informazioni sul Programma operativo regionale 2014-2020 "Investimenti a favore della crescita, dell'occupazione e del futuro dei giovani": scrivere a settorefse@regione.toscana.it

ALF


Ultima modifica: 20/12/2016 12:28:14 - Id: 12610503