Salta al contenuto Salta al menu'

 

 

La società dell'informazione e della conoscenza in Toscana: rapporto 2012

La società dell'informazione e della conoscenza in Toscana: rapporto 2012


Il nuovo Rapporto sulla Società dell'informazione e della conoscenza in Toscana, realizzato dal settore Sistema informativo di supporto alle decisioni – Ufficio regionale di Statistica (Sisd - Urs) della Regione Toscana, studia i dati sulla diffusione e l'utilizzo delle principali tecnologie ICT avendo come ambiti di analisi da un lato i cittadini toscani, dall'altro le imprese con almeno 10 addetti e infine le Pubbliche amministrazioni locali, attraverso gli indicatori ICT elaborati su dati di fonte Istat. Quanto è digitale la Toscana? Quanto lo sono i suoi cittadini, le imprese e la Pubblica amministrazione? Dentro a questo Rapporto 2012 sulla società dell'informazione e della conoscenza in Toscana potrete trovare numeri e analisi che rispondono a queste domande, le quali ne aprono molte altre: dalle ricadute dell'uso delle nuove tecnologie sui consumi di carta e energia all'incidenza del settore ICT sull'economia della nostra regione, solo per fare due esempi.

Scarica il testo integrale in pdf  del Rapporto 2012. Approfondimento: Sistema degli indicatori ICT per cittadini e famiglie, imprese e amministrazioni locali.
Il settore Sisd - Urs ha realizzato anche la sintesi del rapporto "La Toscana digitale" (file pdf), che sarà presto disponibile anche come e-book.

La pubblicazione del nuovo Rapporto cade in un momento particolarmente importante per lo sviluppo della società  dell'informazione in Italia e in uno scenario che, rispetto al 2010, è in deciso movimento.
Le trasformazioni dell'economia e della società del prossimo futuro avranno una decisa "declinazione" digitale; l'Europa ha posto l'Agenda digitale europea quale iniziativa faro nel contesto della Strategia Europea 2020 per una crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva. Le azioni previste dall'Agenda mirano al superamento degli attuali ostacoli al pieno dispiegamento del potenziale sociale ed economico dell'ICT, condizione indispensabile per raggiungere gli obiettivi che l'Europa si è posta e ottenere il miglioramento della qualità della vita dei cittadini europei, rendendo più facile l'uscita da una crisi che ha messo in discussione i progressi finora conseguiti. È entrato nel vivo il processo di attuazione dell'Agenda digitale europea e, a ricaduta, si stanno costruendo Agende nazionali e regionali ad essa coerenti in tutta Europa. Finlandia, Danimarca, Svezia, Paesi Bassi hanno pubblicato agende digitali nazionali, in altri Paesi sono stati avviati processi per definirne gli indirizzi. Un percorso è stato avviato anche in Italia (Documento Barca1) e in diverse Regioni europee e italiane.

Per informazioni: statistica@regione.toscana.it – tel. 055 438-2830


Ultima modifica: 18/07/2013 09:47:00 - Id: 719589
  • Condividi
  • Condividi