Salta al contenuto Salta al menu'

Bando ricerca salute 2018

Bando ricerca salute 2018

Progetti di ricerca e sviluppo per il sostegno ai processi di innovazione clinica e organizzativa del Ssr

mercoledì, 10 ottobre 2018 09:00
sabato, 24 novembre 2018 23:59
Non specificato
  • Info Day - Giornata di Presentazione del bando
    Firenze, 26 ottobre - Palazzo Sacrati Strozzi
    Guarda il video della giornata ►►
     

E' un bando in cui concorrono proposte progettuali per rafforzare la ricerca e l'innovazione nel Servizio sanitario regionale promuovendo progetti di ricerca finalizzati al miglioramento della qualità dell'assistenza e dello stato di salute dei cittadini nonché per favorire lo sviluppo del territorio.

Il bando è rivolto alle Aziende sanitarie ed Enti del Servizio sanitario regionale e agli Organismi di ricerca (OR).
Le risorse disponibili per il bando, che inizialmente ammontavano a € 22.500.000,00, sono state integrate di ulteriori 5.000.000,00 di euro, portando il budget totale a euro 27.500.000,00.
 

Aree tematiche
Sono ammissibili a contributo progetti di ricerca e sviluppo triennali realizzati in Toscana esclusivamente afferenti alle seguenti linee tematiche:

  • Linea 1
    Ricerca finalizzata ad investigare, anche attraverso l'utilizzo di Big Data e Big Data Analytics, nuovi approcci di cura, diagnosi, riabilitazione e prevenzione secondo modelli di medicina di precisione che utilizzino caratteristiche omiche, genotipiche e fenotipiche individuali (es. profili molecolari, imaging, stili di vita) per il disegno di strategie terapeutiche, analisi di predisposizione alla malattia e/o prevenzione mirata.
    I progetti di ricerca e sviluppo potranno indagare in tutti gli ambiti della ricerca rilevanti per il Servizio sanitario regionale, ad esempio le malattie croniche, le malattie metaboliche, le malattie cardio e cerebrovascolari, le malattie infettive, le malattie rare.
     
  • Linea 2
    Ricerca finalizzata all'individuazione di nuovi modelli organizzativi e/o  gestionali, anche in riferimento allo sviluppo di modelli di condivisione di tecnologie e piattaforme per la ricerca e sperimentazione clinica, per il miglioramento dell'assistenza, diagnosi, cura, riabilitazione nel Servizio sanitario regionale.
     
  • Linea 3
    Ricerca in ambito oncologico, anche in un'ottica di medicina di precisione, suddivisa, per tipologia di ricerca prevalente nel progetto, nelle seguenti sublinee:
     
  • Sublinea 3.1 - Ricerca biomedica di base
  • Sublinea 3.2 - Ricerca traslazionale e clinica
  • Sublinea 3.3 - Ricerca epidemiologica e della prevenzione
  • Sublinea 3.4 - Ricerca in ambito di medicine complementari e integrate
  • Sublinea 3.5  - Ricerca gestionale ed organizzativa
  • Sublinea 3.6 - Tumori rari.


Soggetti proponenti
Possono presentare la proposta progettuale e beneficiare dei contributi previsti dal bando i seguenti soggetti in associazione tra loro:

  1. Soggetto obbligatorio: Aziende Sanitarie del Servizio sanitario regionale toscano (Aziende Usl e Aziende Ospedaliero-Universitarie) e gli Enti del Servizio sanitario regionale che svolgono istituzionalmente attività di ricerca (Istituto per lo studio, la prevenzione e la rete oncologica – Ispro e la Fondazione Toscana Gabriele Monasterio).
     
  2. Organismi di ricerca (come definiti nell'art 2 del bando) aventi sede legale o unità operativa sul territorio regionale.

Possono presentare la proposta progettuale e beneficiare dei contributi previsti dal presente bando anche i soggetti costituiti ai sensi dell'art. 9 bis del DLgs 502/92.
 

Altri soggetti partecipanti
Possono essere previste collaborazioni scientifiche con organismi di ricerca nazionali ed internazionali (vedi definizione di OR art. 2 del bando) finalizzate a istituire e/o rafforzare collaborazioni per condividere la conoscenza e gettare le basi per futuri impegni collaborativi (esempio: partecipazione a programmi di ricerca, attività di mobilità e formazione).Tali organismi partecipano alle attività di ricerca ma non possono beneficiare né direttamente né indirettamente dei contributi di cui al presente bando e non potranno essere subcontraenti nell'ambito del progetto.

Finanziamento
Il  contributo è concesso nella misura massima del 80% del costo totale ammissibile del progetto.

Modalità e termini per la presentazione dei progetti
Le  proposte progettuali devono essere presentate secondo le modalità ed i termini previsti dal Bando, corredate della documentazione richiesta (art. 9 del bando).

Per tutti i dettagli ulteriori  consultare integralmente il bando ed i suoi allegati.

Il bando è stato approvato con decreto dirigenziale n. 15397/2018 con i seguenti allegati: 
Allegato 1 -   Bando ►►
Allegato A -   Domanda di finanziamento OR privati  [file .odt] ►►
Allegato A1 - Domanda di finanziamento OR pubblici ed aziende ed enti del SSR  [file .odt] ►►
Allegato B -   Scheda tecnica di progetto  [file .odt] ►►
Allegato B1 - Diagramma di Gantt   [file .odt] ►►
Allegato B2 - Piano finanziario  [file .ods] ►►
Allegato C -   Accordo preliminare sui diritti di proprietà intellettuale  [file .odt] ►►
Allegato D -   Dichiarazione di intenti per la costituzione dell'ATS  [file .odt] ►►
Allegato E -    Lettera di intenti dell'organismo partecipante  [file .odt] ►►


Il budget previsto dal bando è stato integrato di ulteriori risorse con Delibera di Giunta regionale n. 648 del 13 maggio 2019.


Linee guida per la rendicontazione
Le linee guida sono state approvate con decreto dirigenziale n.17367/2018.


Informazioni
Per qualsiasi informazione o chiarimento:

Regione Toscana

Ultima modifica: 18/06/2019 13:24:14 - Id: 15701969