Salta al contenuto Salta al menu'

Alluvione Livorno 9-10 settembre 2017. Contributi ai privati

Alluvione Livorno 9-10 settembre 2017. Contributi ai privati

Si comunica che nella G.U. Serie generale n. 213 del 13/09/2018 è stata pubblicata la Delibera del Consiglio dei Ministri recante "attuazione delle disposizioni previste dall'art.1 commi 422 e segg. Della legge 28 dicembre 2015, n. 208".

E' una procedura che stanziando oltre 6.200.000 euro permetterà ai cittadini di far fronte ai danni occorsi al patrimonio privato (abitazioni e mobilio) a partire dalle schede di segnalazione del danno a suo tempo presentate presso il Genio Civile di Livorno.

Per la regione Toscana si tratta della seconda applicazione  che fa seguito a quella disposta con O.C.D.P.C. n.383 del 2016 di cui utlizza le stesse identiche modalità operative e regole alle quali si rimanda comuni e cittadini (vedi link sottostanti in risorse correlate).

La procedura riguarda i proprietari di immobili (prima o seconda casa) ubicati nei Comuni di Collesalvetti, Livorno e Rosignano Marittimo e sarà interamente gestita dai comuni stessi: questi cureranno sia la fase di raccolta e istruttoria delle domande che la successiva richiesta di utilizzo del contributo. I beneficiari infatti una volta ammessi dovranno recarsi presso un istituto bancario fra quelli che saranno indicati per ottenere il contributo presentando la rendicontazione delle spese sostenute o i lavori in corso d'opera (stati di avanzamento lavori).
 

Aggiornamenti del 16.01.2019

Si comunica che sulla GU Serie Generale n. 12 del 15.01.2019 è stata pubblicata la Delibera del Consiglio dei Ministri 21 dicembre 2018 che determina le risorse stanziate per la procedura in oggetto. Le risorse stanziate fanno riferimento alla tabella riepilogativa elaborata dalla Regione Toscana sulla base delle singole tabelle trasmesse dai Comuni nei termini stabiliti dalle Istruzioni operative.

I Comuni interessati possono ora dare inizio alla fase finale della procedura di rimborso per tutti i beneficiari (vedi Tabella sottostante), ad eccezione di quelli per i quali sono in corso le procedure di controllo a campione di cui all' art. 15.2 delle Istruzioni operative (proroga di 90 gg.). Infatti, per i beneficiari per i quali a seguito dei controlli a campione  sarà rideterminato (in diminuizione) l'importo ammissibile, la fase finale della procedura contributiva potrà essere attivata solo dopo la nuova approvazione da parte del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile con apposito decreto del Capo Dipartimento ai sensi del punto 3. della Delibera sopra citata.


Tabella beneficiari >>


Ultima modifica: 23/01/2019 13:03:08 - Id: 15621066