Villa Torre a Cona

Condividi
Comune: Rignano sull'Arno
Località: San Donato in Collina
Sito internet: www.villatorreacona.com

 

La villa, costruita su una preesistente torre medievale, appartenne fino al 1848 alla famiglia Rinuccini; in seguito passò ai marchesi Trivulzio di Milano, che nel 1882 la vendettero al barone Padoa. L'edificio di enormi dimensioni, posto in posizione rialzata rispetto al terreno circostante, è raccordato al viale d'ingresso mediante due terrazzamenti collegati da una scala a doppia rampa. Il parco, che si estende sul lato sinistro della villa mantenendo inalterato il suo aspetto originario, fu realizzato verso la fine del XVII secolo e i primi del XVIII secolo. Caratteristica del parco è la geometrica forma a losanga, dal cui centro si irradiano viali che vanno verso i vertici ed il centro dei lati. In questi punti sono collocate statue mitologiche e allegoriche, opera di Giuseppe Cantini, realizzate in laterizio e muratura e ricoperte in stucco. Due esemplari di cedro dell'Atlantico fanno bella mostra di sé nello spazio di fronte alla villa; queste sono le due uniche essenze non autoctone presenti, infatti il parco è composto prevalentemente da imponenti cipressi, lecci e qualche esemplare di roverella.

 

This villa, which was constructed over an earlier medieval tower, was owned until 1848 by the Rinuccini family. It later passed into the hands of the Trivulzio marquises of Milan, who in turn sold it in 1882 to baron Padoa. The building, vast in size, is set on slightly higher ground than the surrounding estate, is connected to the driveway by two terraces that lead down from the double flight of steps. The park, which stretches out to the left-hand side of the villa, retaining its original appearance, was built in the late 17th and early 18th centuries. The park is laid out in a characteristic diamond shape, from the centre of which avenues radiate out to the four corners and to the centres of the sides. At these points stand mythological and allegorical statues, designed by Giuseppe Cantini, made of brick and stone and covered in stucco. Two fine examples of Atlantic cedar trees stand proudly in the space in front of the villa. These are the only non-local trees on the estate: the park consists mainly of tall cypresses, holm-oaks and other occasional oak trees.

Aggiornato al:
27.05.2016
Article ID:
11586587
Interessa a: