Villa Borbone delle Pianore

Condividi
Comune: Camaiore
Località: Capezzano Pianore



Il complesso della Villa Borbone delle Pianore è costituito da tre edifici di epoche diverse: la parte nord è stata costruita nel 1964, il corpo centrale alla fine del XVIII secolo, mentre la parte sud risale alla fine del XIX secolo. Il corpo centrale, la parte più antica della villa, è un edificio di modeste dimensioni, frutto della ristrutturazione di un mulino. Fu adibito a villa dalla duchessa di Lucca Maria Teresa di Savoia, moglie di Carlo Lodovico di Borbone. Alla costruzione era annessa una cappella che subì diverse modifiche nel corso dell'Ottocento. Oggi si presenta con una curiosa facciata neo rinascimentale, realizzata mediante una struttura in legno dipinto con un portale con architrave, timpano e una lunetta intagliata che simula le ceramiche dei della Robbia. La struttura fu realizzata nel 1893, in occasione del matrimonio di una figlia del duca di Borbone. All'interno si trova un altare ligneo che proviene dalla cappella della villa della Rinchiostra dei Cybo Malaspina. La costruzione ottocentesca, posta a sud, è un imponente palazzo di tre piani che riprende alcuni temi architettonici rinascimentali. Sono ben conservate le ricche decorazioni degli interni: soffitti a cassettoni, stucchi e marmi policromi. Il parco, opera dell'architetto paesaggista Dechamps, fu realizzato contemporaneamente all'edificio ottocentesco. Questo è composto sia da specie autoctone che esotiche come era d'uso nella moda dell'epoca.


The Villa Borbone delle Pianore complex comprises three buildings from different periods: the northern part was built in 1964, the central block, which is the oldest section of the villa, dates back to the late 18th century, whereas the southern section was erected in the late 19th century. The central block is a modestly-sized building that was originally a mill. It was converted into a villa by Lucchese duchess Maria Theresa of Savoy, wife of Charles Louis Bourbon. The chapel that was added onto the building underwent various transformations during the 19th century. Today it appears with a curious neo-Renaissance façade consisting of a structure of painted wood with a portal and architrave, tympanum and a lunette carved in imitation of the ceramics of the Della Robbia. The structure was built in 1893, on the occasion of the wedding of one of the daughters of the Duke of Bourbon. Inside is a fine wooden altar taken from the chapel of the Villa della Rinchiostra of the Cybo Malaspina family. The 19th-century construction to the south is an imposing three-storey building with a number of Renaissance architectural features. The lavish interior, with coffered ceiling, stuccowork and polychrome marble, has been preserved. The park, by landscape architect Dechamps, was laid out at the time of the building of the 19th-century section of the villa. Both native and exotic plant species were planted in the garden, as was the fashion of the time.   

Aggiornato al:
27.05.2016
Article ID:
11583974
Interessa a: