Usi civici, convegno di presentazione della nuova Legge Regionale Toscana

Convegno. Firenze 11 dicembre 2014 Sala Convegni Accademia dei Georgofili Logge degli Uffizi Corti
Condividi

Firenze 11 dicembre 2014
Sala Convegni – Accademia dei Georgofili
Logge degli Uffizi Corti
Inizio ore 9-00

 

Dopo ben 37 anni dal passaggio delle competenze dallo Stato alle Regioni, la Regione Toscana si è dotata di un impianto normativo omogeneo su una materia finora dominata dall'incertenza interpretativa delle norme statali. La legge regionale in materia di usi civici si
propone di promuovere e valorizzare la gestione comunitaria del territorio civico, prevalentemente boschi e pascoli, tutelando la proprietà collettiva quale importante integrazione del reddito delle popolazioni residenti per favorirne ed agevolarne la permanenza nelle zone svantaggiate. Tale utilizzo anche se con una visione più imprenditoriale, ha anche finalità conservativa dei beni per le generazioni future, è quindi una gestione sostenibile.

La legge regionale riconosce la Comunità dei residenti quale legittima proprietaria dei beni civici e stabilisce che la loro gestione debba avvenire secondo le regole del diritto privato, riconoscendo all'Amministrazione Separata dei Beni di Uso Civico la personalità giuridica di
diritto privato.

La Regione Toscana ha avviato i lavori a partire dal 2012, anno in cui la definizione di tale disciplina ha visto un iter molto partecipato. Tale iter ha avuto uno dei suoi momenti più rappresentativi nel Convegno che la Regione Toscana ha tenuto in collaborazione con l'Accademia dei Georgofili, il 29 giugno del 2012, presso la sede dell'Accademia stessa.

La Giunta Regionale ritiene importante ripetere oggi questa esperienza, sia per presentare la l.r. 27/2014 che per aprire nuovamente un confronto con i soggetti interessati, per la redazione del previsto regolamento di attuazione, a cui la Regione Toscana sta lavorando a
completamento del percorso che porterà alla piena attuazione della legge suddetta.


Scarica il programma in formato pdf >>

Aggiornato al:
05.12.2014
Article ID:
12127685
Interessa a: