Rimborsi per toscani all'estero e sconti sul treno per elettori fuori sede

Condividi

 

Tra i quasi tre milioni di toscani che il 31 maggio 2015 saranno chiamati alle urne per eleggere il nuovo presidente della Toscana e i 40 nuovi consiglieri della Regione ci sono anche 123.195 toscani che vivono all'estero e che sono iscritti all'Aire, l'anagrafe dei residenti all'estero: 12.501 solo nel comune di Firenze, 9.869 a Livorno, 7.679 a Lucca e 4.241 a Capannori, tanto per dare qualche numero.

Se vorranno votare, dovranno tornare in Toscana. Per agevolare il voto sono previsti rimborsi per il viaggio: 103 euro per chi arriva da un paese europeo, 206 per chi arriva da un altro continente.

Sul territorio nazionale tutti gli elettori fuorisede potranno inoltre usufruire di tariffe agevolate sui treni, con sconti fino al 70 per cento. Basterà mostrare la tessera elettorale.

Aggiornato al:
13.05.2015