Relazione al bilancio di previsione regionale 2010 e pluriennale 2010-2012

Condividi

La proposta di bilancio 2010-2012 della Giunta regionale conferma conferma i numeri del Documento di programmazione economica finanziaria approvato a luglio: 8 miliardi e 890 milioni è la spesa prevista per il 2010, di cui 6 miliardi e 746 milioni (il 75%) sono destinati alla sanità e alle politiche sociali.

Riguardo alle entrate, per le quali si prevede un ricorso al credito di 435 milioni, la fetta più grossa è quella tributi, incassati direttamente o che lo Stato ridistribuisce alle Regioni. Si tratta di 7 miliardi e 477 milioni: dall'Iva si prevede che arriveranno 3.977,11 milioni, dall'Irap (che sostiene una buona parte delle spese sanitarie) 2.241,10 milioni. Altri 445,14 milioni provengono dall'addizionale Irpef e 394 milioni dal bollo auto.

Scarica la Relazione al bilancio di previsione 2010 e pluriennale 2010-2012 con tutti i dettagli relativamente a:

  • gli stanziamenti del bilancio di previsione ed il quadro complessivo delle entrate;
  • il quadro complessivo della spesa;
  • il Programma straordinario degli investimenti;
  • il quadro finanziario dei progetti integrati regionali (Pir) del Programma regionale di sviluppo (Prs);
  • la destinazione dei proventi delle alienazioni di beni patrimoniali.
Aggiornato al:
21.12.2012