Aggiornamento in: Regione Tributi

Rateizzazione

Condividi

L'interessato, qualora si trovi in condizioni economiche disagiate, ai sensi dell'art. 26 della L. 689/1981 e dell'art. 13 della L.R. 81/2000, può richiedere il pagamento rateale di una sanzione amministrativa.

Tale richiesta deve essere inoltrata al seguente indirizzo:
Regione Toscana – Giunta Regionale direzione regionale Programmazione e bilancio, settore Organismo di programmazione del FSC e sanzionamento ammnisrativo, via di Novoli 26 - 50127 Firenze, entro i termini previsti per il pagamento della sanzione e deve essere supportata da una autocertificazione dell'interessato che attesti le condizioni che impediscono il pagamento in un'unica soluzione con l'indicazione del reddito percepito nell'ultimo anno.

Per accedere a questa modalità di pagamento è necessario compilare in ogni sua parte il modulo per richiesta di rateizzazione disponibile alla pagina modulistica Sanzioni amministrative
Il dirigente dell'ufficio decide in merito all'accoglimento o al rigetto dell'istanza e comunica l'esito mediante lettera di concessione rate o diniego di tale concessione sulla base dei criteri determinati nella delibera di Giunta regionale n. 594 del 13/07/2009.
Il mancato pagamento anche di una sola rata comporta obbligatoriamente il versamento in una sola volta dell'importo residuo.
Decorso inutilmente il termine fissato per il pagamento, l'importo residuo verrà iscritto al Ruolo esattoriale.

Questo aggiornamento lo trovi in:
Aggiornato al:
15.02.2016
Article ID:
117208