Progetto regionale PATOS

Condividi

Nelle aree urbane si verificano i maggiori problemi per la salute derivanti dall'inquinamento atmosferico, soprattutto per la presenza di sostanze inquinanti come il materiale particolato fine (PM10 e PM2,5), gli ossidi di azoto e l'ozono troposferico.
In particolare in Toscana i livelli di PM10 misurati indicano che in alcune zone non viene rispettato il limite di superamenti annuali (35) della concentrazione media giornaliera.
Per avere elementi conoscitivi affidabili e scientificamente rigorosi sulla distribuzione spaziale del livello di concentrazione del PM10, nonché sulla composizione e l'origine del particolato, la Regione Toscana ha promosso il progetto PATOS (Particolato Atmosferico in Toscana).
Collaborano a questo progetto le università di Firenze e Pisa, l'ARPAT, il LaMMA, l'Istituto superiore di sanità e la Techne-Consulting s.r.l.
Questa pubblicazione raccoglie i risultati relativi alle analisi della composizione chimico-fisica ed alla identificazione delle sorgenti del materiale particolato fine PM10.

 

Progetto regionale PATOS : particolato atmosferico in Toscana : il materiale particolato fine PM10

I. Toscana. Direzione generale politiche territoriali, ambientali e per la mobilità. Settore energia, tutela della qualità dell'aria e dall'inquinamento lettromagnetico e acustico
II. ARPAT
III. Forni, Furio
1. Particolato atmosferico : PM10 – Campionamento - Toscana – Progetti
363.7392609455

Aggiornato al:
18.11.2011
Article ID:
264446