Progetto Handover

Migliorare la continuità di cura mediante l'identificazione e l'implementazione di buone pratiche per il processo di passaggio di consegne nell'Unione Europea
Progetto finanziato dalla commissione europea all'interno del 7° programma quadro (FP7-HEALTH-F2-2008-223409)
 
 
La continuità della cura è fondamentale nei percorsi terapeutici di alta qualità. I rischi derivanti da un coordinamento inefficace fra operatori sanitari alla dimissione o durante il trasferimento di cure e i fallimenti dovuti ad una scarsa comunicazione durante i passaggi di consegne sono un aspetto cruciale della cura del cittadino. Un passaggio di consegne incompleto verso unità di cura complementari o al momento della dimissione può portare ad eventi avversi che, se non gestiti, possono mettere a rischio la vita del paziente durante trattamenti e interventi o portare ad inutili riammissioni. 
 
L'obiettivo primario del progetto Handover è di ottimizzare il continuum della cura clinica al momento in cui la cura primaria si interfaccia con il presidio ospedaliero in modo da ridurre trattamenti superflui ed evitabili. Il progetto si propone di ridurre l'errore medico e la perdita di vite attraverso l'identificazione e lo studio di buone pratiche e la creazione di approcci standard alla comunicazione per il passaggio di consegne nel momento di interfaccia fra la cura primaria ed il presidio ospedaliero. Il progetto in ultima istanza si propone di misurare l'efficacia di tali pratiche in termini di costi e di impatti sui pazienti.
 
In particolare il progetto si propone di:
  • Identificare le barriere ed i facilitatori ad un efficace passaggio di consegne nei contesti socio-tecnici in cui avviene il trasferimento di informazioni nei vari setting di cura Europei
  • Determinare in che modo variazioni nei processi comunicativi possano portare ad eventi avversi e rischi per la sicurezza del paziente
  • Identificare e validare i fattori che favoriscono l'integrazione dei diversi ambienti sanitari in cui la persona compie il percorso di cura
  • Alimentare l'adozione di buone pratiche per il passaggio di consegne attraverso la costruzione di strumenti formativi basati sui risultati della ricerca dei partner del progetto
 
Referenti
Referente per l'Italia: Francesco Venneri
francesco.venneri@asf.toscana.it
 
Referenti regionali: Giulio Toccafonfi
toccafondig@aou-careggi.toscana.it
 
Sara Albolino
albolinos@aou-careggi.toscana.it

Condividi
Aggiornato al:
28.02.2013
Article ID:
602672