Plastica, gli indirizzi della Regione a Estar e Dsu: via i prodotti monouso da ospedali e atenei


Lotta alla plastica monouso, atto terzo. Dopo l'avvio del progetto "Arcipelago pulito" e l'approvazione del testo del protocollo con Anci e associazioni dei balneari che porterà già da questa stagione a rendere "plastic free" le spiagge toscane, la giunta approva la delibera che fissa gli indirizzi a Estar e altri enti regionali dipendenti per l'eliminazione degli oggetti monouso da tutte le mense degli enti,  e quindi anche da quelle universitarie, da quelle ospedaliere e dalle corsie.

La Toscana procede quindi nel  cammino segnato dalla direttiva europea approvata recentemente e che pone l'obiettivo di eliminare l'uso di questi prodotti, fortemente inquinanti soprattutto per gli ambienti marini. Entro il 30 settembre, inoltre, la giunta regionale approverà un provvedimento, sempre destinato a Estar e agli altri enti dipendenti regionali, per avviare un programma di iniziative e azioni per favorire soluzioni alternative all'uso di bottiglie di plastica per il consumo di acqua, sia nei servizi di ristorazione che per le necessità dei propri dipendenti e utenti.
 

APPROFONDIMENTI

  • Toscana Plastic Free (comunicato stampa del 16/07/2019) ►►
  • Via la plastica dalle mense e più sicurezza sul lavoro (comunicato stampa del 05/06/2019) ►►

Aggiornato al:
03.12.2019
Article ID:
16574275