Per la non autosufficienza, oltre 265 milioni per il 2018

Per il 2018, oltre 265 milioni verranno destinati agli anziani non autosufficienti e ai progetti di Vita Indipendente. Lo stanziamento è stato approvato dalla giunta nel corso di una delle ultime sedute.

La popolazione anziana cresce sempre, in Toscana più che altrove, e la Regione vuole assicurare l'assistenza agli anziani e il sostegno alle famiglie, che non devono sentirsi sole nel gravoso impegno di assistere i propri anziani.

Quasi 55 milioni verranno assegnati alle zone distretto, per garantire l'estensione dei servizi domiciliari alle persone in condizioni di disabilità e non autosufficienza oltre i 65 anni, ma anche dare un sostegno alle persone non autosufficienti di età inferiore ai 65 anni.

La somma di 9 milioni servirà ad assicurare la continuità dei progetti di Vita Indipendente. E 202 milioni serviranno per coprire le quote sanitarie nelle Rsa e nei Centri diurni.

Per il 2019, l'impegno prosegue e si intensifica: a disabilità, non autosufficienza, Vita indipendente la Regione destina oltre 270 milioni di euro. E un progetto sperimentale per interventi di adattamento domestico per il sostegno alla domiciliarità.

APPROFONDIMENTI

  • Disabilità, non autosufficienza e Vita indipendente, dalla Regione oltre 270 milioni per il 2019 (comunicato stampa del 15/01/2019) ►►
  • Al progetto ADA un importante riconoscimento internazionale (comunicato stampa del 22/09/2018) ►►
  • Non autosufficienza, dalla Regione oltre 265 milioni per il 2018 (comunicato stampa del 20/12/2017) ►►
  • Le pagine dedicate agli anziani sul sito della Regione ►►
  • Toscana accessibile, il portale per la disabilità ►►
  • Fondo 2018 per non autosufficienza e vita indipendente (pdf) ►►
     

SERVIZI VIDEO

Aggiornato al:
19.03.2020
Article ID:
14961124