Partecipare, discutere, costruire insieme le decisioni

Condividi

La Regione Toscana con la legge regionale n. 69 del 2007 si era dotata di uno strumento che ha permesso la realizzazione, in circa quattro anni, di 116 processi partecipativi.
La suddetta legge regionale prevedeva di valutare gli effetti della sua applicazione al 31.12.2012. Dopo un'indagine condotta dal Consiglio regionale, conclusa con un giudizio positivo sulla legge e la formulazione di alcune indicazioni migliorative, è stata approvata la nuova legge n. 46 del 2013.

La nuova legge si propone di contribuire a rinnovare la democrazia e le istituzioni attraverso nuove pratiche, processi e strumenti di partecipazione dei cittadini.
L'obiettivo è di valorizzare tutte le forme di impegno civico, i saperi e le competenze diffuse nella società senza annullare le responsabilità della politica e delle istituzioni rappresentative.
 

Partecipare, discutere, costruire insieme le decisioni : guida all'applicazione della nuova legge  regionale sulla partecipazione (l. r. n. 46 del 2 agosto 2013)

I. Toscana . Direzione generale Presidenza. Area di coordinamento programmazione. Settore politiche per la partecipazione. Ufficio ed osservatorio elettorale
1. Cittadini – Partecipazione democratica – Legislazione regionale – Toscana – Guide
342.4550854

Aggiornato al:
15.11.2013
Article ID:
10893719