Pacchetto scuola a.s. 2022-2023

Oltre 5 milioni e mezzo di euro per studentesse e studenti svantaggiati. Info e domanda presso il Comune di residenza

Condividi

Torna anche quest’anno la misura economica individuale a sostegno di studentesse e studenti appartenenti a famiglie con Isee non superiore a 15,748,78 euro.

Gli interessati dovranno rivolgersi al proprio Comune di residenza entro il 21 settembre 2022 (scadenza unica per tutti i Comuni della Toscana), dove potranno chiedere tutte le informazioni utili, prendere visione del bando e delle modalità per accedere al contributo.
Si ricorda che gli uffici regionali non sono competenti in tale attività.

Il contributo erogabile varia da un minimo di 200 ad un massimo di 300 euro, in base ai criteri stabiliti dai Comuni nei propri bandi. Come di consueto, sono stati approvati i riferimenti specifici per le/gli studentesse/studenti residenti nelle Isole minori (Isola del Giglio e Capraia Isola) che frequentano scuole secondarie di secondo grado.

Leggi la lettera dell'Assessora Istruzione, formazione professionale, università e ricerca, impiego, relazioni internazionali e politiche di genere

______________________________

Il Pacchetto scuola 2022 – 2023 conta su un milione e mezzo di fondi regionali a cui si aggiungono oltre 4 milioni di risorse statali, come ripartite con decreto del Ministero dell’Istruzione, per un totale di oltre 5 milioni e mezzo. Lo stanziamento regionale è stato approvato con delibera di Giunta regionale 753 del 27 giugno 2022.

Con decreto 14306 del 18 luglio 2022 "Diritto allo Studio Scolastico - a.s. 2022/2023 - Attuazione D.G.R. n. 753/2022. Approvazione dello schema di bando e del fac-simile di domanda da adottarsi a cura dei Comuni e delle Unioni di Comuni" la Regione ha approvato lo schema di bando per l'erogazione del Pacchetto scuola e il fac-simile della relativa domanda di contributo da presentare, a cura delle famiglie, al Comune di residenza.

_____________________

Applicativo regionale per enti locali
con accesso riservato esclusivamente ai soggetti accreditati dei Comuni, delle Unioni, delle Province e della Città Metropolitana

L'applicativo regionale non è accessibile al cittadino

vai all'applicativo

_____________________

 

Questo aggiornamento lo trovi in:
Aggiornato al:
09.09.2022
Article ID:
114916825