Opere pubbliche, operativa l'applicazione web Sitat-229

Condividi


L'Osservatorio regionale dei contratti pubblici della Toscana, nell'ambito delle attività di supporto agli operatori delle stazioni appaltanti di competenza e di semplificazione degli oneri informativi, ha reso disponibile a tutti i referenti unici ed ai Rup registrati nel proprio sistema informativo Sitat, l'applicazione web denominata Sitat-229. L'osservatorio ha infatti completato i necessari test di funzionamento concordati con il Ministero dell'Economia e delle Finanza
Vai al comunicato dell'Osservatorio regionale del 7 ottobre 2014 che annunciava il rilascio dell'applicazione Sitat-229, indicando cosa fare nell'attesa.

Accedi a Sitat -229
scarica il Manuale Sitat-229

L'applicazione Sitat 229, il cui utilizzo da parte della stazione appaltante non riveste carattere di obbigatorietà, consentirà in particolare:
- di recuperare le informazioni già disponibili sul Sitat, utili anche al fine di superare eventuali disallineamenti / ritardi di aggiornamento fra gli archivi Sitat e gli archivi Simog di Anac;
- l'implementazione degli ulteriori dati richiesti ai fini del monitoraggio di cui al D.Lgs.229/2011 che potrà essere effettuata da ciascun RUP per la propria quota parte di competenza facilitando la raccolta richiesta al Referente Unico;
- di consentire l'invio delle informazioni alla Bdap tramite il caricamento massivo delle stesse così come previsto dalla citata circolare MEF-RGS 8/4/2014 cui provvederà questo stesso Osservatorio tramite Sitat nn appena ricevuta dal Referente Unico la conferma del completamento del caricamento dati per il proprio Ente.

Riferimenti: norme, comunicazioni e avvisi
In riferimento alla comunicazione delle informazioni alla Banca dati unitaria delle amministrazioni pubbliche (Bdap) finalizzate al monitoraggio delle Opere pubbliche in attuazione del D.Lgs.229/2011 per le quali si rimanda:
- alle disposizioni di cui alla Circolare n°14 Ministero Economia e Finanze – Ragioneria Generale dello Stato dell'8 aprile 2014;
- alla comunicazione via Pec inoltrata dal MEF a tutte le stazioni appaltanti delle credenziali provvisorie di accesso alla BDAP;
- al Comunicato del Presidente dell'ex AVCP emanato in data 8 maggio 2014;
- all'avviso di sollecito inoltrato via mail dall'ANAC (ex AVCP) in cui si ricordava di provvedere all'individuazione del referente unico per l'invio delle informazioni nonché alla richiesta dell'utenza definitiva alla BDAP;
- alle ulteriori informazioni ed istruzioni disponibili sul sito http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/Attivit--i/Spesa-per-le-opere-pubbliche/

Aggiornato al:
03.04.2015
Article ID:
12000532
Interessa a: