Mondiali di Ciclismo 2013

Finalmente anche la Toscana entrerà nell'albo d'oro dei Mondiali di ciclismo su strada. Ci sono voluti 92 anni (la prima edizione della rassegna iridata si è corsa nel 1921, a Copenaghen) prima che una delle regioni con il più alto tasso di campioni delle due ruote a pedali potesse essere scelta per l'organizzazione di quest'evento.

In realtà i primi campionati del mondo per professionisti si corsero nel 1927 in Germania, ad Adenau. L'Italia finora li ha ospitati 12 volte: Lombardia (4 volte), Veneto (3), Lazio (2) e una ciascuna a Puglia, Emilia Romagna e Sicilia. Adesso è la volta della Toscana, che ha ricevuto l'investitura nel 2010.

Dal 22 al 29 settembre per le strade toscane 54 nazioni si contenderanno 12 titoli nelle categorie uomini e donne Elite, uomini under 23 e donne juniores. Le gare coinvolgeranno i territori di Lucca, Montecatini Terme, Pistoia, Fiesole e Firenze. L'arrivo delle gare è stato posto nei pressi dello Stadio Artemio Franchi di Firenze, davanti al Mandela Forum.

Grande l'impegno della Regione che in questa occasione, grazie alla collaborazione con tutti gli enti coinvolti, è riuscita a creare il gioco di squadra che ha permesso di ospitare un evento di questa portata. Per l'organizzazione della rassegna iridata la Regione ha investito 20 milioni di euro.

Vai alla home page dello speciale

Condividi
Aggiornato al:
30.09.2013
Article ID:
2444903