Middle East Now, a Firenze dal 4 al 9 aprile

Per scoprire il Medio Oriente contemporaneo attraverso cinema, documentari, arte, musica, incontri e eventi
Condividi

Il festival, ideato e organizzato dall'associazione culturale Map of Creation, avrà come tema Urban Middle East, per indagare la dimensione urbana della vita in Medio Oriente e le città come luogo di creatività ed espressione culturale.

45 film – in anteprima italiana ed europea – per un intenso viaggio cinematografico tra Iran, Iraq, Kurdistan, Libano, Israele, Libia, Palestina, Egitto, Giordania, Emirati Arabi, Yemen, Afghanistan, Siria, Marocco e Oman. Film d'apertura l'anteprima italiana di Last man in Aleppo, di Feras Fayyad, vincitore del Grand Jury Prize all'ultimo Sundance Film Festival. Il Focus sull'Egitto tenterà di raccontare il paese in un momento più che mai critico della sua storia recente, con una selezione di film tra cui In the Last Days of the City di Tamer Elsayed, capolavoro dedicato al Cairo.

Tra gli eventi speciali, la mostra "Saudi Tales of Love" della giovane fotografa saudita Tasneem Alsultan, con ritratti di donne che hanno fatto scelte coraggiose in Arabia Saudita; l'installazione foto e video "Ali Baba Can't Be Found Here" del giovane artista Chndy, protagonista della residenza in collaborazione con Crossway Foundation e New York University Firenze – Villa La Pietra; la partecipazione delle fashion designer marocchino-libanesi Harakat Sisters, dello chef Philip Juma astro nascente della Iraqi cuisine, e di Bachar Mar-Khalifé, pianista e talento della musica contemporanea, per la prima volta in Italia.

Questo aggiornamento lo trovi in:
Aggiornato al:
31.03.2017
Article ID:
14221515