Manifestazione di interesse per definire un parco progettuale sulla rigenerazione urbana e l'abitare

Da presentatare entro il 30 ottobre 2021


BANDO CON ATTUAZIONE
Condividi

Data di scadenza presentazione domande

30 ottobre 2021

Con Decreto n. 12350 del 15 luglio 2021 (BURT n. 30 del 28.07.2021) è stata approvata, in attuazione della decisione di Giunta regionale n. 38/2021 e in coordinamento con ANCI Toscana, la Manifestazione di interesse  per la definizione di un parco progettuale in materia di rigenerazione urbana e dell’abitare, rivolta a tutti i Comuni toscani e finalizzata a raccogliere le proposte progettuali presenti sul territorio per rispondere tempestivamente alle opportunità che si presenteranno in maniera diretta e indiretta su tutte le linee di finanziamento comunitario, nazionale e regionale.

L’iniziativa consentirà di costituire un parco progettuale regionale in materia di rigenerazione urbana e qualità dell’abitare, avviando contestualmente un percorso strutturato di sostegno e assistenza tecnico-amministrativa ai Comuni interessati.

Tipologia interventi

Gli interventi proposti devono interessare in particolare aree con degrado urbano, disagio abitativo e socioeconomico e essere volti:

  • al recupero, riqualificazione e rifunzionalizzazione del patrimonio edilizio esistente e degli spazi pubblici, anche attraverso la rigenerazione del tessuto urbano e sociale; 
  • alla riqualificazione delle aree urbane degradate; 
  • alla riorganizzazione funzionale delle aree dismesse; 
  • al recupero e riqualificazione degli edifici di grandi dimensioni o complessi edilizi dismessi; 
  • alla riqualificazione delle connessioni con il contesto urbano.

Nell’ambito degli interventi sopra descritti, si potranno prevedere anche:

  • il riuso e la rifunzionalizzazione di aree e di strutture edilizie esistenti per finalità di interesse pubblico, con particolare riferimento allo sviluppo dei servizi sociali e culturali, educativi e didattici, ovvero alla promozione delle attività culturali e sportive;
  • il recupero o potenziamento delle opere di urbanizzazione, dei servizi e del verde urbano;
  • il miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale e la riduzione dei fenomeni di marginalizzazione e di degrado sociale;
  • la compresenza di funzioni urbane diversificate e complementari ed il raggiungimento di un’equilibrata composizione sociale anche attraverso interventi di edilizia sociale;
  • il miglioramento della sostenibilità ambientale, della biodiversità e della sicurezza; modalità innovative di erogazione dei servizi;
  • la riqualificazione delle connessioni con gli spazi e i servizi pubblici; la valorizzazione di spazi aperti e di connessione urbana volti anche alla valorizzazione del sistema del verde, al miglioramento della sostenibilità ambientale o al rafforzamento delle reti ecologiche, a cui possono essere associati percorsi per la mobilità sostenibile.
  • la densificazione delle aree urbane per la migliore sostenibilità economica dei sistemi di mobilità collettiva.

Le proposte progettuali presentate alla Regione Toscana per la candidatura al Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare PINQuA (Decreto int. n. 395/2020), non facenti parte di quelle aggregate per la presentazione al bando ministeriale, sono già parte del presente parco progetti. 

Destinatari dell'avviso pubblico:

  • tutti i Comuni toscani, singoli o associati, Unioni di Comuni, Città Metropolitana.

Termini di scadenza:

La manifestazione di interesse dovrà essere presentata entro e non oltre il 30 ottobre 2021 e trasmessa a mezzo posta certificata all’attenzione della Direzione Urbanistica della Regione Toscana, al seguente indirizzo: regionetoscana@postacert.toscana.it

Organismo emittente:
Regione Toscana

Aggiornato al:
27.08.2021
Article ID:
73416436