Linee di indirizzo sulla terapia farmacologica nell'anziano "I criteri di Beers"

Condividi

A causa dell'invecchiamento e del sommarsi delle malattie, l'anziano corre il rischio di assumere farmaci in numero elevato.
Un anziano che prende settimanalmente più di cinque farmaci differenti ha il 35% di probabilità di subire una reazione avversa.
Mark Howard Beers, geriatra americano, è conosciuto in campo internazionale per aver sottolineato i rischi di potenziali effetti avversi per gli anziani che assumono numerosi farmaci.
Questa pubblicazione vuole offrire ai medici del Servizio sanitario i "Criteri di Beers", nella loro ultima versione pubblicata nel 2003.
La Commissione terapeutica regionale ha elaborato una seconda lista, con altri criteri, proposti in ambienti diversi da quello nordamericano, riportata anch'essa in queste linee di indirizzo.

 

Linee di indirizzo sulla terapia farmacologica nell'anziano "I criteri di Beers"

I. Servizio sanitario della Toscana
II. Toscana. Commissione terapeutica regionale
1. Anziani – Malattie – Terapia – Impiego di farmaci – Toscana – Linee guida
615.547

Aggiornato al:
29.10.2014
Article ID:
264426