Aggiornamenti

Vedi tutti

Roberta Metsola, primo ministro ceco Petr Fiala, per il Consiglio dell'Unione europea  e Ursula von der Leyen presidente per la Commissione, hanno firmato la dichiarazione comune sulle pr...

La doppia indicazione dei prezzi in kune e in euro è diventata obbligatoria il 5 settembre 2022 e sarà valida fino al 31 dicembre 2023.

Diversificazione economica e sostegno all'occupazione a Taranto. La transizione climatica della provincia di Taranto è condizionata dalla presenza della più grande acciaieria d'Europa

La Commissione invita a presentare osservazioni sul progetto di orientamenti sugli accordi di sostenibilità nel settore agricolo

La Commissione UE approva le modifiche apportate a un regime italiano che comprendono un aumento del bilancio fino a 23 miliardi di euro per sostenere le imprese nel contesto della guerra in Ucrain...

L'accordo eliminerà gradualmente le quote di emissione gratuite per determinate imprese 

Bando UE da 100 milioni per tecnologia pulita

La Commissione UE lancia il secondo bando da 100 milioni di euro per progetti innovativi di tecnologia pulita

Commissione europea ha lanciato il secondo bando per progetti su piccola scala nell'ambito del Fondo per innovazione, uno dei più grandi programmi di finanziamento al mondo per la diffusione di tecnologie innovative a basse emissioni di carbonio, finanziato dai proventi delle aste delle quote di emissione del sistema di scambio delle emissioni dell'UE.  

Il nuovo bando fornirà finanziamenti a fondo perduto per 100 milioni di euro a progetti su piccola scala, cioè progetti con una spesa in conto capitale compresa tra 2,5 e 7,5 milioni di euro, nel campo delle energie rinnovabili, delle industrie ad alta intensità energetica, dello stoccaggio di energia e della cattura, uso e stoccaggio del carbonio.

Il finanziamento aiuterà le tecnologie altamente innovative, che sono sufficientemente mature e hanno un forte potenziale di riduzione delle emissioni di gas serra rispetto alle tecnologie convenzionali, a superare i rischi legati alla commercializzazione e a raggiungere il mercato. Per la prima volta dalla creazione del Fondo, l'innovatività di un progetto sarà valutata in confronto alle tecnologie esistenti nel paese in cui il progetto sarà realizzato, e non nel panorama europeo. 

Il Fondo per l'innovazione può sostenere fino al 60% delle spese di capitale di un piccolo progetto. I progetti saranno valutati in base al loro potenziale di evitare le emissioni di gas a effetto serra, la loro innovazione, la loro maturità finanziaria e tecnica, il loro potenziale di scaling up e la loro efficienza di costo. 

Scadenza: Il bando è aperto ai progetti di tutti gli Stati membri dell'UE, Islanda e Norvegia fino al 31 agosto 2022.

Fino a 20 progetti che sono valutati come promettenti ma non sufficientemente maturi per una sovvenzione possono ricevere assistenza per lo sviluppo del progetto da parte della Banca europea per gli investimenti.

Bando: i candidati possono presentare le loro proposte attraverso il portale EU Funding and Tenders dove sono disponibili maggiori dettagli sulla procedura generale. 

Scadenza: 31 agosto 2022. 

I candidati saranno informati dei risultati della valutazione nel primo trimestre del 2023. Le sovvenzioni saranno assegnate ai progetti vincitori indicativamente nel maggio 2023.

I potenziali candidati possono anche utilizzare il questionario di autoverifica, un nuovo strumento per aiutare i candidati a capire se il loro progetto si adatta agli obiettivi e ai requisiti chiave del Fondo per l'innovazione.
 

Condividi
Aggiornato al:
02.05.2022
Article ID:
109834124