Il mondo del lavoro dialoga con le religioni

Condividi


Il progetto "Il mondo del lavoro dialoga con le religioni" si pone come obbiettivo la comprensione delle differenti realtà religiose, affinché la conoscenza diventi  patrimonio di ciascuno e mezzo attraverso cui relazionarsi. La società di oggi si confronta in modo dinamico con varie realtà culturali, ognuna con un suo preciso riferimento a tradizioni religiose. L'universo del lavoro, perciò, è multiforme, ma al tempo stesso orientato ad una unità di fini e di condivisione di progetti. La vita, fianco a fianco, fa sì che ciascuno individuo avverta l'esigenza di sapere quello che l'altro pensa e sperimenta nella propria esistenza, in quanto lo scopo del lavoro è la scambievole partecipazione .
I rappresentanti delle varie religioni, cristiana cattolica, islamica, ebraica, induista, buddista si sono impegnati a realizzare tale progetto con l'augurio di raggiungere tale fine. I temi trattati si avvalgono della parte orale e di un supporto scritto.
La Regione Toscana ha messo a disposizione una stanza, in modo tale da costituire un vero e proprio "centro di ascolto", dove i rappresentanti dei diversi credi religiosi potranno dare risposte esaustive e concrete alle diverse problematiche che si porranno in essere negli ambienti di lavoro.
Inoltre, sarà premura del gruppo interreligioso organizzare corsi o moduli di formazione dal vivo o a distanza (FAD) sulle tematiche più complesse che intersecano l'universo delle religioni e quello lavorativo.

 

L'intervento [file . pdf] del Dr. Mauro Bombieri, Parabhakti das

L'intervento [file . pdf] del Dott. Andrea Bottai, psicologo-psicoterapeuta, soka gakkai

L'intervento [file . pdf] della Dr.ssa Sara Cividalli, medico pediatra, membro del Consiglio UCEI

L'intervento [file . pdf] di Izzeddin Elzir, Iman di Firenze - Presidente U.CO.I.I.

L'intervento [file . pdf] della Dr.ssa Anita Norcini, Teologa - religione cristiana cattolica

Questo aggiornamento lo trovi in:
Aggiornato al:
21.11.2017
Article ID:
14856011