Finanziamenti regionali per interventi straordinari su viabilità locale

Condividi

Come previsto dall’Articolo 3 della Legge regionale 29 dicembre 2020, n. 97 “Disposizioni di carattere finanziario. Collegato alla legge di stabilità per l’anno 2021.”, così come modificato dall’articolo 9 della Legge regionale 06 agosto 2021, n. 31 “Interventi normativi collegati alla prima variazione di bilancio di previsione finanziario 2021 – 2023”, la Regione è autorizzata ad erogare fino a un massimo di euro 1.500.000,00 per l’anno 2022, per interventi sulla viabilità comunale, sulla base di richieste avanzate dagli enti proprietari entro il 28 febbraio 2022, tramite posta elettronica certificata, utilizzando il modulo di domanda.

Potranno essere finanziate solo le proposte che rispettano entrambi i seguenti requisiti:

a) essere finalizzate ad interventi di manutenzione straordinaria per il ripristino di tratti di strade pubbliche comunali;

b) essere cofinanziate dalla Regione fino ad un massimo di 50.000,00 euro e, comunque, non oltre l’80 per cento per cento del computo estimativo del costo complessivo dell'intervento.

Tra le richieste pervenute entro il 28 febbraio 2022, che soddisfano i suddetti requisiti, la Giunta Regionale individuerà i Comuni beneficiari privilegiando i comuni che nell’anno precedente
non sono risultati beneficiari del contributo ed i comuni con minore popolazione, come risultante dall'ultimo censimento.
Le risorse regionali potranno essere erogate ai Comuni beneficiari secondo le modalità attuative che sono individuate nella deliberazione della Giunta regionale che approva le graduatorie; la Regione si riserva di valutare l’affidamento delle procedure di liquidazione contributo e relativa rendicontazione ad ARTEA, ai sensi della D.G.R. n. 1253 del 29/11/2021.
Potranno essere finanziati solo interventi la cui conclusione dei lavori e collaudo tecnico amministrativo avvenga entro il 31/12/2022.

Aggiornato al:
24.01.2022
Article ID:
39561981