Feamp 2014-2020 Bando priorità 4: Avviso per la selezione dei FLAGs

Seconda selezione delle candidature alle Strategie per l'attivazione dello strumento di sviluppo locale di tipo partecipativo (CLLD – Community Led Local Development) ai sensi dell'art 33 Reg. (UE) n.1303/2013 e dell'art. 60 del Reg. (UE) n. 508/2014.

BANDO CON ATTUAZIONE
Condividi

Data di pubblicazione bando su BURT

28 giugno 2017

Data di scadenza presentazione domande

30 settembre 2017

Seconda selezione

 

Bando

Oggetto del presente Avviso è:

- la seconda selezione delle candidature alle Strategie per l'attivazione dello strumento di sviluppo locale di tipo partecipativo (CLLD – Community Led Local Development) ai sensi dell'art 33 Reg. (UE) n.1303/2013 e dell'art. 60 del Reg. (UE) n. 508/2014.

- la richiesta del sostegno preparatorio.

Le strategie di sviluppo locale vengono attuate dai Gruppi di azione locale nel settore della pesca (FLAGs) attraverso Piani di Azione locale (PdA) che dovranno concentrarsi prioritariamente su un massimo di tre ambiti tematici, coerentemente con l'Accordo di Partenariato approvato dalla Commissione Europea.

Si sosterranno le strategie di sviluppo locale attraverso il coinvolgimento e la partecipazione attiva del partenariato locale pubblico e privato, la programmazione dal basso, la progettazione integrata territoriale e l'integrazione multisettoriale degli interventi e la messa in rete dei partenariati locali.

Come previsto al paragrafo 4.3 dell'Avviso "In presenza di Strategie ritenute ammissibili, l'assegnazione delle relative risorse (sostegno preparatorio, cooperazione e strategie) sarà subordinata all'accertamento della loro disponibilità sulla Priorità 4 a seguito di rimodulazione del piano finanziario regionale effettuato dalla DG Pesca del MiPAAF, e della conclusione dell'iter di approvazione da parte degli Uffici comunitari".

Scadenza

Entro il 18 luglio 2017 i soggetti richiedenti dovranno presentare una manifestazione d'interesse inerente il sostegno preparatorio (paragrafo 3 dell'Avviso).

Entro il 30 settembre 2017 dovrà essere presentata la domanda per la selezione della strategia di sviluppo locale di tipo partecipativo (paragrafo 4 dell'Avviso).

A chi si rivolge

Ai fini del sostegno preparatorio possono presentare la propria candidatura (paragrafo 2 dell'Avviso):

  • a) partenariati già costituiti e, che hanno attuato strategie di sviluppo locale nell'ambito dell'Asse IV del Programma Operativo FEP 2007-2013,
  • b) partenariati di nuova costituzione già costituiti o costituendi.

Ai fini della presentazione delle strategie di sviluppo locale alla successiva fase di selezione (paragrafo 6 dell'Avviso) possono presentare domanda esclusivamente i partenariati costituiti.

Considerato che nella prima fase di selezione del 2016, sono stati selezionati tre Gruppi di Azione Costiera (FLAGs) che coprono interamente l'area territoriale delle province di Livorno e Grosseto, detta area è da ritenersi esclusa dal presente bando.

Opportunità e condizioni di priorità

I criteri di selezione della strategia riguardano:

  • Qualità e coerenza della Strategia;
  • Coinvolgimento del partenariato;
  • Sistema di gestione e controllo;
  • Qualità del Piano di azione;
  • Adeguatezza del piano finanziario.

L'applicazione dei criteri di selezione consente di discriminare le proposte progettuali secondo un preciso ordine di priorità espresso da un punteggio per singola proposta nel rispetto della metrica definita all'Allegato 4 dell'Avviso .

Come partecipare

Ai fini della partecipazione alla selezione di cui al presente Avviso, le domande devono essere redatte, pena l'esclusione:

- compilando il modello di cui all'allegato 2 per la manifestazione d'interesse, finalizzata alla richiesta del sostegno preparatorio.

- compilando i modelli di cui agli allegati al presente avviso 1 ed 1bis, per la presentazione delle strategie di sviluppo locale

Leggi il bando completo

Decreto n. 8619 del 15/06/2017

Allegato "A" Bando

 

 

Finalità del bando

L'obiettivo generale dell'operazione è la realizzazione di strategie locali atte a:

  • migliorare l'implementazione delle politiche a favore delle aree costiere e, in particolare, di quelle che si stanno spopolando;

  • promuovere una maggiore qualità della progettazione locale;

  • promuovere la partecipazione delle comunità locali ai processi di sviluppo, contribuendo a rafforzare il dialogo tra società civile e istituzioni locali;

  • promuovere il coordinamento tra politiche, strumenti di governance e procedure per accedere ai finanziamenti comunitari.

Scadenza e presentazione della domanda

La domanda, corredata dei previsti allegati, sottoscritta dal rappresentante legale del soggetto capofila:

  • dovrà essere indirizzata alla Regione Toscana – Direzione Agricoltura e Sviluppo Rurale, Settore "Attività faunistico venatoria, pesca dilettantistica, pesca in mare".
     
  • dovrà essere inviata per via telematica, entro:
  • 20 giorni calcolati a partire da quello successivo alla data di pubblicazione del presente Avviso sul BURT per la manifestazione d'interesse inerente il sostegno preparatorio di cui al precedente paragrafo 3;
  • il 30 settembre 2017 per la selezione della strategia di cui al precedente paragrafo 4.

 

Le modalità di trasmissione sono le seguenti:

 

  1. tramite la propria casella di posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo di posta elettronica certificata di Regione Toscana (regionetoscana@postacert.toscana.it), purché le relative credenziali di accesso siano state rilasciate previa identificazione del titolare anche per via telematica e ciò sia attestato dal gestore del sistema nel messaggio o in un suo allegato,

  2. tramite la piattaforma web ap@ci (https//servizisicuri.it/apaci/) che identifica il soggetto per mezzo dell'uso della tessera sanitaria elettronica attivata come carta nazionale di servizi come da comunicazioni inviate dal Ministero della Salute e dalla Regione Toscana.

I files in formato pdf dovranno essere prodotti mediante scannerizzazione dei documenti originali debitamente firmati (ove prevista la firma).

La domanda dovrà contenere, pena l'esclusione:

  1. il modello di domanda riportato in allegato 1, 1bis e 2, a seconda che si tratti di selezione di strategia o di sostegno preparatorio, adeguatamente compilato in ogni sua parte e sottoscritto dal legale rappresentante o da un suo procuratore della struttura di gestione del partenariato ovvero del soggetto capofila del partenariato;

  1. il documento di identità in corso di validità del dichiarante.

La domanda inoltre sarà considerata decaduta e sarà archiviata in presenza di una o più delle seguenti irregolarità:

  • invio fuori termine della domanda;
  • invio della domanda con modalità diverse da quelle tassativamente indicate dalla normativa di riferimento;
  • mancata sottoscrizione della domanda


IMPORTANTE:
Come previsto al paragrafo 4.3 dell'Avviso "In presenza di Strategie ritenute ammissibili, l'assegnazione delle relative risorse (sostegno preparatorio, cooperazione e strategie) sarà subordinata all'accertamento della loro disponibilità sulla Priorità 4 a seguito di rimodulazione del piano finanziario regionale effettuato dalla DG Pesca del MiPAAF, e della conclusione dell'iter di approvazione da parte degli Uffici comunitari".
 

Per saperne di più: Qualsiasi informazione relativa all'avviso e agli adempimenti ad esso connessi può essere richiesta al seguente indirizzo di posta elettronica: bruno.baldanzi@regione.toscana.it

Organismo emittente:
Regione Toscana

Aggiornato al:
25.03.2020
Article ID:
14448441