Farmamemo


La Terapia con farmaci Anticoagulanti Orali (TAO) è sempre più diffusa per il trattamento di condizioni cliniche come la fibrillazione atriale, la trombosi venosa profonda, l'embolia polmonare o l'impianto di protesi valvolari cardiache. più di trentamila cittadini toscani seguono la TAO, su indicazione del medico curante.

Perché la TAO sia efficace e garantisca la salute e la sicurezza dei pazienti è necessario:

  • monitorare i valori della coagulazione espressi come INR, per prevenire il rischio di trombosi o di sanguinamento;
  • evitare associazioni con medicinali o prodotti erboristici che possono interagire, producendo effetti indesiderati che espongono il paziente a rischi per la salute.

Per la sicurezza del paziente, in qualsiasi evenienza, è importante che anche i medici diversi dal curante ed i farmacisti siano a conoscenza della terapia anticoagulante in atto.

Farmamemo è uno strumento di utilità pratica per il paziente, che serve a:
  • identificarsi come paziente in TAO quando si presenta ad un medico per una visita o ad un farmacista nell'acquisto dei farmaci, perché conoscere è prevenire!
  • annotare in un diario l'andamento dei valori dell'INR e della dose di farmaco da assumere quotidianamente, perché scritto è meglio!
Farmamemo è uno strumento essenziale per i medici e per il personale sanitario, che permette di:
  • coinvolgere il paziente nella gestione della terapia;
  • conoscere la terapia in atto per evitare errori di prescrizione e di somministrazione;
  • evitare associazioni con altri farmaci che possono interagire in modo pericoloso.
Farmamemo verrà sperimentato in 3 aziende sanitarie toscane nel corso del 2007 per poi essere esteso a tutto il SSR.

Aggiornato al:
27.08.2012
Article ID:
587067