Documento di programmazione economica e finanziaria 2014

Il Documento propone le priorità dell'azione regionale per l'anno 2014, aggiornando la strategia di intervento regionale definita dal Programma regionale di sviluppo.
Condividi

 

Il Documento di programmazione economica e finanziaria (Dpef) 2014 propone le priorità dell'azione regionale per l'anno 2014, aggiornando la strategia di intervento regionale definita dal Programma regionale di sviluppo.
Il Dpef 2014 include e anticipa alcuni dei contenuti e dei caratteri previsti dalla nuova Legge regionale 44/2013 "Disposizioni in materia di programmazione regionale", approvata dal Consiglio regionale ad inizio agosto 2013, che ha riformato l'intera materia.
Esso si caratterizza infatti per un più stretto legame con il bilancio regionale e la legge finanziaria, indicando per il 2014 e con proiezione triennale, le priorità e i grandi numeri delle politiche regionali, a partire dall'esame della congiuntura economica e dai suoi riflessi sulla società toscana, sulla struttura produttiva, sulle entrate e le spese pubbliche.

Il Documento di programmazione economica e finanziaria per l'anno 2014 - adottato dalla Giunta regionale con delibera n. 946/2013 - è stato definitivamente approvato dal Consiglio regionale con la Risoluzione n. 219 del 18 Dicembre 2013.


Indice e sintesi dei contenuti del Dpef 2014

1. Priorità regionali per il 2014
Sono descritti gli ambiti di intervento che la Regione giudica prioritari per il 2014, anno di riferimento del Documento, al cui interno sono definite le singole azioni necessarie a dare attuazione alle linee di indirizzo tracciate per le politiche regionali, così come proposte dal Programma regionale di sviluppo 2011-2015 e dai piani settoriali attuativi del PRS.

2. Aggiornamento attività normativa
Uno degli elementi di novità del Dpef 2014 è rappresentato dalla sezione dedicata all'illustrazione delle principali attività normative che la Giunta regionale ritiene di proporre al Consiglio, a supporto della propria attività amministrativa.

3. Quadro e manovra finanziaria per il 2013
A partire dall'analisi del quadro di finanza pubblica nazionale e dai suoi riflessi su quella regionale, viene descritta la situazione finanziaria che condizionerà l'attuazione delle linee programmatiche del Dpef 2014.

Allegati:
A - Analisi del contesto strutturale del Dpef 2014;
B - Aggiornamento degli indicatori del PRS

Appendice. Rapporto generale di monitoraggio
 

Aggiornato al:
06.09.2016
Article ID:
11352796