Città e paesi più sicuri

Aree buie, poco illuminate e poco sorvegliate. È in situazioni come queste che certi reati possono compiersi più facilmente e dove la sensazione di sicurezza dei cittadini può venire meno.

Per questo la Regione Toscana ha aperto un bando per finanziare fino al 70 per cento progetti di videosorveglianza presentati dalle amministrazioni comunali. Il 28 dicembre 2016 la graduatoria è stata approvata: 63 sono stati i progetti approvati, per uno stanziamento di 1 milione e 522 mila euro.

Un nuovo bando è stato approvato dalla giunta nell'agosto 2017: si tratta di altri 850 mila euro destinati ancora alla videosorveglianza di via e piazze nelle città con non più di 50 mila abitanti.

In precedenza, nel novembre 2015, erano stati anche finanziati 5 progetti speciali – a Firenze, Prato, Pisa, Lucca e Livorno – per sostenere la rivitalizzazione di quartieri e aree urbane.
 

APPROFONDIMENTI

  • I 63 progetti di videosorveglianza finanziati ►►
  • I cinque progetti speciali per una maggior sicurezza in città ►►
     


INFOGRAFICA


Aggiornato al:
24.03.2020
Article ID:
14491454