Approfondimenti tematici DB Geologico e criticità

Condividi

A seguito della disponibilità del Continuum geologico della Regione Toscana è stata avviata la realizzazione di database tematici ad esso collegati. Attualmente sono pubblicati dal Sistema Informativo Territoriale Ambientale della Regione Toscana la banca dati litotecnica (BD_Litec) e la banca dati geologico tecnica dei depositi superficiali (GeolTec_DS).

Banca dati litotecnica (BD_Litec)

La banca dati litotecnica consiste in una rappresentazione spaziale delle proprietà litotecniche delle Formazioni del substrato suddividendole in terre, ammassi rocciosi deboli e lapidei. Sono utilizzate come informazioni di base la legenda e le geometrie del DB Geologico della Regione Toscana le quali vengono integrate attraverso l'acquisizione in campagna ed in laboratorio di dati inediti sulle proprietà geologico-tecniche delle "Formazioni" geologiche. Il lavoro è stato svolto per conto del Sistema Informativo Territoriale ed Ambientale della Regione Toscana, attraverso la collaborazione tra il Consorzio LaMMA, il CNR/IGG e Università di Siena.

Servizi: Portale Banca Dati Litotecnica della Regione Toscana - BD_Litec


Banca dati geologico tecnica dei depositi superficiali (GeolTec_DS) e stima di suscettibilità da frane superficiali

L'entità degli effetti distruttivi legati alle frane e la conoscenza sulla distribuzione dei fenomeni franosi in Toscana, nota dall'inventario frane del DB Geomorfologico, indicano che la suscettibilità da frana nel territorio toscano è in genere elevata per cause essenzialmente litologiche, morfologiche e meteo-climatiche. Gli eventi meteorologici intensi degli ultimi decenni hanno inoltre messo in evidenza che le frane localizzate nei depositi superficiali di versante (DS), ovvero i terreni al di sopra del "substrato", rappresentano una fonte di pericolo particolarmente elevato e spazialmente diffuso. Malgrado questa evidenza, manca a scala regionale un quadro conoscitivo di riferimento delle caratteristiche geologico-tecniche dei DS e tale vuoto di conoscenza rende inoltre poco affidabile la valutazione predittiva quantitativa della suscettibilità da frane superficiali.
Il progetto descritto di seguito è rivolto quindi a migliorare progressivamente l'accuratezza delle stime di suscettibilità da frane superficiali tramite il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

a) Caratterizzazione geologico-tecnica dei DS.
La banca dati GeolTec_DS rappresenta la distribuzione spaziale delle classi di profondità e delle proprietà geologico-tecniche dei DS (che comprendono depositi eluviocolluviali, detriti di versante, detriti di falda, ecc.) ed è stata realizzata attraverso un’intensa attività di rilevamento di campagna, prove in situ, campionamenti, analisi di laboratorio ed elaborazioni spaziali. - www.lamma.toscana.it - Cartografia Geologica Tale banca dati fornisce la rappresentazione cartografica continua dei DS al di sopra del substrato geologico rappresentato dal Continuum geologico della RT, con profondità che variano da 0-30 cm a oltre 2 m dal piano di campagna.

b) Valutazione della suscettibilità da frane superficiali in specifici subset delle aree dei DS rilevati e caratterizzati.
Sono noti dalla letteratura scientifica diversi modelli fisicamente basati per la stima regionalizzata della suscettibilità da frane superficiali con diversi livelli di complessità. Indipendentemente dagli approcci numerici implementati, i risultati dei modelli fisicamente basati sono fortemente condizionati dalla qualità dei dati di input. Un'informazione che tipicamente non è nota a livello cartografico è, ad esempio, la profondità dei DS che coprono il substrato. La stima di suscettibilità è stata eseguita combinando in un modello numerico l’equazione dell’equilibrio limite del pendio "infinito" con un modello idrologico stazionario. Il modello è stato implementato con approccio probabilistico, assumendo cioè che i parametri in ingresso varino entro gli intervalli definiti durante la caratterizzazione geologico-tecnica dei DS. Sono state quindi ottenute rappresentazioni raster di scenari di suscettibilità da frane superficiali espresse come:

  •  Classificazione in categorie di suscettibilità della mediana dei valori pixel-by-pixel delle simulazioni probabilistiche;

  •  Incertezza della stima espressa come possibile variabilità della classe di suscettibilità di riferimento considerando l’intervallo inter-quartile della variabile simulata

Servizi: Portale Banca dati geologico tecnica dei depositi superficiali (GeolTec_DS) e stima di suscettibilità da frane superficiali

 

BD Amianto naturale nelle rocce (BD_AmianTos)

Il Progetto AmianTos prende in considerazione la potenziale pericolosità da rilascio di fibre di alcuni tipi di rocce che, per la loro composizione chimico-mineralogica, possono sviluppare mineralizzazioni ad habitus fibroso che rientrano nelle categorie dei minerali dell'amianto definite pericolose per la salute umana ai sensi della normativa vigente in materia.

I risultati della ricerca corrispondono ai seguenti prodotti in formato digitale:

  • il database geotematico con la riclassificazione delle unità litologiche in classi di rischio potenziale da amianto;
  • il database geotematico dei siti amiantiferi riconosciuti;
  • il database relativo alle schede di censimento degli affioramenti tipo, contenente i risultati delle analisi miscoscopiche al SEM e al diffrattometro effettuate sui campioni;
  • manuale operativo per l'esecuzione delle campagne d'indagine su siti potenzialmente amiantiferi.

File allegati: dati vettoriali e documentazione

Aggiornato al:
29.09.2021
Article ID:
303348