Ampliamento della programmazione e progettazione educativa territoriale per l'anno scolastico 2014-2015

Condividi

La Giunta Regionale, con la Deliberazione n. 15 del 12 gennaio 2015, "L.R. 32/2002: ampliamento della programmazione e progettazione educativa territoriale per l'anno scolastico 2014/2015 di cui alle Linee guida approvate con D.G.R. n. 515 del 23/06/2014" ha destinato risorse aggiuntive alla programmazione territoriale dei Progetti Educativi Zonali -P.E.Z.-  per l'anno educativo/scolastico 2014/2015.

Si tratta di ulteriori 3,2 milioni di euro, che vanno a sommarsi agli 8,6 milioni già stanziati con la Deliberazione n. 515 del 23 giugno 2014, e sono destinati rispettivamente al P.E.Z. Infanzia per oltre 913mila euro e al P.E.Z. Età scolare per 2,3 milioni di euro, ripartiti tra le Conferenze zonali per l'istruzione.
A queste risorse si possono aggiungere cofinanziamenti degli enti locali e dei soggetti territoriali partner dei progetti.

Tale situazione ha ripristinato il livello di investimento delle due annualità precedenti, raggiungendo in totale 11,85 milioni di euro (di cui 7,35 milioni per l'infanzia e 4,5 milioni per l'età scolare).

I Progetti Educativi Zonali (P.E.Z.), permettono la realizzazione di attività rivolte ai bambini e ragazzi dai 3 mesi ai 18 anni di età e intervengono sia nell'ambito dell'infanzia (per sostenere e qualificare il sistema dei servizi per la prima infanzia, promuovere la continuità educativa, coordinare i servizi e formare il personale), sia nell'ambito dell'età scolare (per prevenire e contrastare la dispersione scolastica, promuovendo l'inclusione di disabili e stranieri e contrastando il disagio scolastico, nonché per promuovere esperienze educative/socializzanti durante la sospensione del tempo scuola).

Per maggiori informazioni visita la pagina della La programmazione educativa territoriale per l'educazione e l'istruzione ►►

 

Aggiornato al:
02.04.2020
Article ID:
12249165
Interessa a: