Salta al contenuto Salta al menu'

Guida incentivi

In Primo Piano

La nuova edizione della Guida di orientamento agli incentivi per le imprese

Comunicazione del 3 aprile 2018. Pubblicati due nuovi supplementi, uno su "Criteri ambientali minimi ed economia", l'altro su aiuti alle pubbliche amministrazioni per rimozione e smaltimento...

Agevolazioni fiscali per sostenere la cultura e il paesaggio in toscana

La LR 18/2017, che ha abrogato e sostituito la LR 45/2012, prevede agevolazioni fiscali per imprese, liberi professionisti, fondazioni (comprese le fonazioni bancarie) che contribuiscano alla...

Area di crisi Piombino, il 26 ottobre la presentazione ufficiale del progetto di riconversione industriale

Area di crisi Piombino, il 26 ottobre la presentazione ufficiale del progetto di riconversione industriale

Appuntamento all'Hotel Falesia, nella zona porto di Piombino, alle ore 15, per conoscere gli interventi del rilancio economico e occupazionale, della riqualificazione ambientale nei 4 comuni colpiti dalla crisi, nonchè il recente avviso di selezione del Mise per gli aiuti alle imprese. Sarà presente anche il presidente della Regione, Enrico Rossi.


Riqualificazione ambientale e produttiva del sito industriale della Lucchini spa in amministrazione straordinaria a Piombino, riconversione e riqualificazione produttiva deII 'area di crisi industriale complessa dei comuni di Piombino, Campiglia Marittima, San Vincenzo e Suvereto (Sistema locale del lavoro - SLL), politiche attive del lavoro e misure per il reimpiego anche in progetti di riconversione. Sono questi gli obiettivi del Progetto di riconversione e riqualificazione industriale (Prri) del Polo industriale di Piombino che sarà presentato ufficialmente lunedì 26 ottobre a Piombino, presso l'Hotel Falesia, in via Paolo Vannucci, 4 (zona Porto), con inizio lavori alle ore 15.

Sarà presente il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, i rappresentanti del Ministero dello Sviluppo cconomico, delle Associazioni di categoria e dei principali Istituti di credito dell'area interessata dal Prri.

Un'iniziativa quanto mail utile, visto che dal 12 gennaio 2016 potranno prendere il via le domande sull'avviso di selezione, attivato tramite ricorso al regime di aiuto di cui alla legge n. 181/1989,  emesso dal Ministero dello Sviluppo economico (Mise) con Circolare n. 75996 del 12 ottobre, dedicato alle iniziative imprenditoriali nei comuni ricadenti nell'area di crisi industriale complessa. L'avviso ha un budget a 20 milioni di euro.
Il pacchetto di interventi per le imprese del territorio ha un budget complessivo di 50 milioni, di cui 32 di incentivi regionali e 20 di incentivi statali (legge n. 181/1989).

Info e approfondimenti

Infografica
 



ALF

 


Ultima modifica: 20/01/2016 11:25:09 - Id: 12891033
  • Condividi
  • Condividi