Salta al contenuto Salta al menu'

Energia

In Primo Piano

Certificazione energetica in Toscana

Certificazione energetica degli edifici: ecco le regole vigenti in Toscana

Piano ambientale ed energetico

Il Paer è lo strumento per la programmazione ambientale ed energetica della Regione Toscana. Questi gli obiettivi e i documenti.

Procedimenti e convocazioni Conferenze dei Servizi

L. 241/1990 art.14bis – L.R. 40/2009 art 23 e succ.

Controlli sugli impianti termici

Gli "impianti termici" sono gli impianti per il riscaldamento o il condizionamento dei nostri immobili

Trasmissione alla Regione di copia dell'attestato di prestazione energetica

Trasmissione alla Regione di copia dell'attestato di prestazione energetica

Il paragrafo 7 delle Linee Guida Nazionali 2015 prevede che sia trasmessa alla Regione copia dell'attestato in forma di dichiarazione sostitutiva di atto notorio, e nei quindici giorni successivi il soggetto certificatore procede alla consegna dell'APE al richiedente.
Quindi, in attesa di ulteriori disposizioni, oltre alla trasmissione al Comune, copia del certificato emesso deve essere inviato a Regione Toscana come file:

  • o tramite il portale Apaci-Regione Toscana, collegandosi al sito http://www.regione.toscana.it/apaci (in alcuni casi con un unico invio può essere trasmessa copia dell'APE contemporaneamente ad entrambi gli Enti) ;per l'invio del documento a Regione Toscana, si deve selezionare come Ente destinatario - Regione Toscana Giunta.  Per maggiori dettagli consultare l'allegato
     
  • o inviato alla casella di posta dedicata alla ricezione degli A.P.E.

certificazione-energetica@regione.toscana.it
(si segnala che non è una casella di Posta Certificata)

SI PRECISA CHE L'INVIO ALLA CASELLA DI POSTA SUCCITATA NON  PREVEDE IL RILASCIO DI ALCUNA RICEVUTA DA PARTE DELLA REGIONE, MENTRE L'UTILIZZO DI APACI RESTITUISCE UN N. DI PROTOCOLLO.

Il certificato dovrà essere contenuto esclusivamente all'interno di un solo file, esempio pdf, nominato con una stringa contenente le seguenti informazioni:
Data di invio del certificato (anno, mese, giorno) - Partita iva del certificatore o codice fiscale - Numero progressivo del certificato (sarà lo 001 se è il primo attestato che il certificatore redige in Toscana nell'anno in corso).
La stringa sarà quindi così composta:
AAAA_MM_GG-PARTITA IVA o CODICE FISCALE–NUMERO PROGRESSIVO dell'anno in corso

a) Il file in questione dovrà essere completo di firma digitale del o dei professionisti che lo hanno emesso

b) Per coloro che, ad oggi, siano sprovvisti di firma digitale, saranno accettati altri formati, in cui siano comunque sempre presenti e riconoscibili l'identificazione chiara dell'immobile interessato nonché la firma e il timbro professionale dei professionisti (ad es. un cartaceo firmato e scannerizzato come pdf) + scannerizzazione completa carta identità degli stessi professionisti

c) Nel caso ultimo di impossibilità ad una trasmissione in formato digitale, copia cartacea firmata del certificato, completo di timbro professionale + fotocopia completa carta identità degli stessi professionisti, potrà essere inoltrata per posta all'indirizzo:
 

Regione Toscana - Direzione Ambiente ed Energia - Settore Energia
Via di Novoli 26 - 50127 - Firenze



Scarica l'informativa per la privacy


Ultima modifica: 21/10/2015 13:59:44 - Id: 63860
  • Condividi
  • Condividi