Salta al contenuto Salta al menu'

Energia

In Primo Piano

Certificazione energetica in Toscana

Certificazione energetica degli edifici: ecco le regole vigenti in Toscana

Piano ambientale ed energetico

Il Paer è lo strumento per la programmazione ambientale ed energetica della Regione Toscana

Avvio procedimenti e convocazioni Conferenze dei Servizi

L. 241/1990 art.14bis – L.R. 40/2009 art 23 e succ.

Controlli sugli impianti termici

Gli "impianti termici" sono gli impianti per il riscaldamento o il condizionamento dei nostri immobili

Geotermia

La geotermia in Toscana, un obiettivo di trasparenza.

Contatta lo sportello energia

Per richieste, proposte e suggerimenti

  sportello.energia@regione.toscana.it

 

 

 

 

Prestazione energetica negli annunci immobiliari

Prestazione energetica negli annunci immobiliari

Già il Decreto Legislativo 3 marzo 2011, n. 28 stabiliva che da 1° gennaio 2012 nei nuovi annunci di vendita di immobili andava indicato l'indice di prestazione energetica degli stessi. Non prevedeva però sanzioni.

La legge 90/2013 ha modificato il quadro precedente prevedendo quanto segue:

  • Nel caso di offerta di vendita o di locazione, ad eccezione delle locazioni degli edifici residenziali utilizzati meno di quattro mesi all'anno, i corrispondenti annunci tramite tutti i mezzi di comunicazione commerciali riportano gli indici di prestazione energetica dell'involucro e globale dell'edificio o dell'unità immobiliare e la classe energetica corrispondente (nuovo art. 6 comma 8 del dlgs 192/2005).
  • "In caso di violazione dell'obbligo di riportare i parametri energetici nell'annuncio di offerta di vendita o locazione, come previsto dall'articolo 6, comma 8, il responsabile dell'annuncio e' punito con la sanzione amministrativa non inferiore a 500 euro e non superiore a 3000 euro." (nuovo art. 15 comma 10 del dlgs 192/2005).

Gli Indici di prestazione energetica sono contenuti nell'APE (ex ACE) e forniscono una informazione in più, utile a chi va a contrattare l'acquisto o l'affitto di un immobile sulla qualità energetica dell'immobile stesso e sui costi per climatizzarlo.

Etichetta Energetica per gli annunci di vendita /locazione

Il DM 26/06/2015, in relazione agli obblighi di pubblicità succitati, prevede l'utilizzo di un format standard contenuto all'Appendice C dello stesso decreto. Tale format è obbligatorio, con l'esclusione degli annunci via internet e a mezzo stampa.

Casi particolari di esclusione.

Si ricorda che la stessa norma nazionale prevede edifici ed immobili non soggetti agli obblighi di certificazione:

  • gli edifici che risultano non compresi nelle categorie di edifici classificati sulla base della destinazione d'uso di cui all'articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412, il cui utilizzo standard non prevede l'installazione e l'impiego di sistemi tecnici di climatizzazione, quali box, cantine, autorimesse, parcheggi multipiano, depositi, strutture stagionali a protezione degli impianti sportivi;
  • gli edifici industriali e artigianali quando gli ambienti sono riscaldati per esigenze del processo produttivo o utilizzando reflui energetici del processo produttivo non altrimenti utilizzabili;
  • edifici rurali non residenziali se sprovvisti di impianti di climatizzazione;
  • i fabbricati isolati con una superficie utile totale inferiore a 50 mq;
  • gli edifici adibiti a luoghi di culto e allo svolgimento di attività religiose.

Ultima modifica: 25/09/2015 16:18:55 - Id: 64859
  • Condividi
  • Condividi