Salta al contenuto Salta al menu'

Tributi

In Primo Piano

Concessioni demanio idrico, regolarizzazione agevolata dell'imposta fino al 30 novembre

  La Regione Toscana, con legge regionale 68/2016 aveva ridotto l'imposta regionale sulle concessioni di aree del demanio idrico, al 50% del canone di concessione....

Tributi regionali: guida a pagamento, modulistica, contenzioso, glossario e normativa

Modulistica  Tributi e sanzioni tributarie Contenzioso tributario vai alla pagina dedicata Come rateizzare le sanzioni tributarie ed amministrative Come...

Guida alla tassa automobilistica

Chi deve pagarla, quando, quanto e come pagare   Quando e quanto si paga la tassa automobilistica : consulta il tariffario regionale 2017 (file pdf) ...

Tributi regionali: servizio di pagamento online

Puoi pagare comodamente online sulla piattaforma Iris di Regione Toscana: https://iris.rete.toscana.it/public/

Ottenere il rimborso del bollo auto

Ottenere il rimborso del bollo auto


La domanda di rimborso in carta semplice con apposito modulo di domanda (modulo B rimborso) può essere consegnata:
• presso una delegazione ACI
• presso un Unità territoriale ACI della propria provincia di residenza (vedi alla pagina ACI degli indirizzi http://www.aci.it/index.php?id=329

Il rimborso può essere chiesto, entro il terzo anno solare dal pagamento del tributo, nei seguenti casi:
- versamento "duplice o reiterato": è considerato duplice o reiterato il versamento per lo stesso periodo e per lo stesso veicolo;
- versamento eccedente: è considerato eccedente un versamento effettuato per un importo maggiore di quello previsto dalla legge;
- versamento non dovuto: il versamento è non dovuto qualora venga effettuato per un veicolo per il quale si sia verificata un'interruzione dell'obbligo tributario.

La documentazione da allegare è la seguente:
- fotocopia della carta di circolazione
- originale e fotocopia ricevuta del versamento della tassa automobilistica e, in caso di versamento duplice o reiterato, originale e fotocopia dei versamenti effettuati su medesima periodicità
- fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente
Nota: in caso di richiesta di rimborso su versamento effettuato per un veicolo non più di proprietà nel periodo tributario in oggetto, è necessario che il richiedente porti a conoscenza dell'ufficio l'originale del versamento.

Si ricorda che:
- nello scegliere la modalità di riscossione, per l'accredito su conto corrente è necessario che quest'ultimo sia della persona richiedente il rimborso;

- in caso di leasing

  • per bolli con scadenza fino al 31 dicembre 2015 il rimborso può esser chiesto dal locatario o dalla società di Leasing, entrambi soggetti coobbligati, purché quest'ultima abbia sede in Toscana. Si precisa che occorre allegare la dichiarazione rilasciata dall'altro soggetto (il coobbligato) con la quale quest'ultimo rinuncia alla richiesta di rimborso;
  • per i bolli con scadenza dopo l'1 gennaio 2016 il rimborso deve essere richiesto dal locatario, unico obbligato al pagamento del tributo.
     
  • per i bolli con scadenza fino al 24 giugno il rimborso deve essere chiesto alla  Regione ove ha sede la Società di Leasing e per le scadenza successive alla Regione di residenza del locatario stesso.

Ultima modifica: 10/04/2017 15:10:43 - Id: 67890