Salta al contenuto Salta al menu'

Guida incentivi

In Primo Piano

La nuova edizione della Guida di orientamento agli incentivi per le imprese

Comunicazione del 3 aprile 2018. Pubblicati due nuovi supplementi, uno su "Criteri ambientali minimi ed economia", l'altro su aiuti alle pubbliche amministrazioni per rimozione e smaltimento...

Agevolazioni fiscali per sostenere la cultura e il paesaggio in Toscana

La LR 18/2017, che ha abrogato e sostituito la LR 45/2012, prevede agevolazioni fiscali per imprese, liberi professionisti, fondazioni (comprese le fonazioni bancarie) che contribuiscano alla...

Livorno: rilanciamo le aree di crisi industriale

Livorno: rilanciamo le aree di crisi industriale

Il Progetto di riconversione e riqualificazione


Gli incentivi nazionali L. 181/89 per il rilancio dell'area di crisi industriale complessa di Livorno.

Giovedì, 5 luglio 2018 • ore 10.00
Rosignano Solvay • Comune di Rosignano Marittimo
Porto "Marina Cala de' Medici" • Viale Trieste, 142

Scarica il Save the date
Compila la scheda di adesione


Giovedì, 26 luglio 2018 • ore 10.00
Livorno
CCIAA Maremma e Tirreno • Piazza del Municipio, 48
Scarica il Save the date
Compila la scheda di adesione

 

Il Progetto di riconversione e riqualificazione

Il tessuto produttivo e manifatturiero del territorio della costa livornese è stato particolarmente colpito dal perdurare della crisi economica.

Tutti i comparti industriali locali, compreso l'importante snodo logistico portuale di Livorno, hanno subìto ripercussioni negative.

L'area di crisi industriale complessa è stata dichiarata per il territorio dei Comuni di Livorno, Collesalvetti e Rosignano Marittimo.

La strategia per il rilancio, basata sullo sviluppo della rete infrastrutturale logistica e sul sostegno finanziario agli investimenti produttivi e all'occupazione, è attuata attraverso il Progetto di Riconversione e Riqualificazione Industriale (PRRI), elaborato e gestito da Invitalia.

Il PRRI, approvato con Accordo di Programma del 20 ottobre 2016 siglato da Governo, Regione Toscana e altre Amministrazioni centrali e locali, prevede l'impegno di risorse pubbliche per complessivi 581,40 milioni di euro.

Le azioni per lo sviluppo della rete infrastrutturale e logistica riguardano:

  • Porto di Livorno
    • ampliamento del porto attraverso la realizzazione del progetto "Darsena Europa" (539,77 milioni di euro)
    • riconoscimento della zona franca doganale
    • realizzazione dello scavalco ferroviario di connessione tra il porto e l'interporto di Guasticce (14,13 milioni)
  • Comune di Livorno
    • attivazione di un'area destinata a investimenti produttivi innovativi: polo tecnologico e incubatore di imprese (5 milioni);
  • Comune di Collesalvetti
    • intervento di messa in sicurezza idraulica di aree industriali per investimenti produttivi anche innovativi (0,95 milioni).

 

Gli stakeholders si sono impegnati inoltre a promuovere e sostenere condizioni di efficientamento delle infrastrutture energetiche.

Per sostenere gli investimenti produttivi, il PRRI prevede:


Nell'ambito delle attività previste dal Progetto è stato emanato, con Circolare del 5 giugno 2018 n. 222539, il nuovo Avviso Legge 181/89 per l'Area di Livorno, con una dotazione finanziaria di 10 milioni di euro. Le domande di accesso alle agevolazioni potranno essere presentate a partire dalle ore 12.00 del 10 luglio 2018 e saranno esaminate sulla base di una procedura valutativa a sportello.


Comunicato su Toscana Notizie

Per saperne di più

Per ulteriori informazioni

rilanciolivorno@invitalia.it


 

 


Ultima modifica: 05/07/2018 10:33:26 - Id: 15451396
  • Condividi
  • Condividi