Salta al contenuto Salta al menu'

Istituto Zooprofilattico Sperimentale Lazio e Toscana

Istituto Zooprofilattico Sperimentale Lazio e Toscana

Ente di cui all'art. 22, comma 1 lett. a) D.Lgs 33/2013

 

Ragione sociale: Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Regioni Lazio e Toscana

Funzioni attribuite: si occupa di ricerca, sperimentazione e diagnosi delle malattie degli animali e delle zoonosi, del controllo della salubrità degli alimenti di origine animale e dei mangimi, della ricerca dei contaminanti negli alimenti, di farmacovigilanza, di sorveglianza epidemiologica, di ricerca corrente e finalizzata, di cooperazione internazionale.

Durata dell'impegno: indeterminato

Onere complessivo gravante sul bilancio regionale anno 2013: € 361.650,16
Pag fatture 3758/12 – 260/13- 2033/13 Scuola cani guida Scandicci:  € 4.150,18
DD 614/2013 – Convenzione con IZS azioni in materia SPV: € 67.500,00
DD 3847/2012 (imp 4406/13)– Trasporto materiale e documenti della rete integrata laboratori saldo 2012 e acconto 2013: € 190.000.00
DD 3068/2013 – Progetto per il supporto dell'IZS e potenziamento rete integrata laboratori: € 100.000,00

Numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo: 2
- 2 membri del consiglio di amministrazione, designati dalla Regione

Trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante:
membri del CdA: indennità lorda annua pari al 10% degli emolumenti del direttore generale (art. 8 l.r. 44/1999)


Risultato di bilancio:

utile 2011 utile 2012 utile 2013

197.851

637.739 356.859



Dati relativi agli incarichi di amministratore e relativo trattamento economico:
Direttore f.f.: Dott. Remo Rosati - Membri del CdA

Link: www.izslt.it/


Ultima modifica: 21/11/2016 09:33:12 - Id: 12712419