Salta al contenuto Salta al menu'

Ospedale

In Primo Piano

Ricoverarsi in ospedale

Day hospital, ricovero ordinario e la lungodegenza riabilitativa: cosa sono e come avviene la dimissione.

Ospedale senza dolore

Cos'è l'ospedale senza dolore e come funziona. Il progetto toscano.

Il sostegno buono per tornare a casa

Por Fse 2014-2020

Il sostegno buono per tornare a casa

Un servizio dopo la dimissione dall'ospedale


Tornare a casa dopo un ricovero in ospedale o in una struttura intermedia di cure può rappresentare un momento critico per le persone che hanno particolari fragilità e per le famiglie che le devono assistere.
Per chi è residente in Toscana, è oggi possibile avere un buono servizio per le tre settimane successive alla dimissione dalla struttura ospedaliera o di cura.
Questo supporto è riservato alle persone identificate attraverso la valutazione effettuata dall'Agenzia di Continuità Ospedale Territorio, che possiedono i seguenti requisiti:

  • persone anziane over 65 anni con una limitazione temporanea dell'autonomia o a rischio di non autosufficienza;

  • persone disabili gravi.

Prima delle dimissioni, un'equipe multidisciplinare valuta i bisogni della persona, formula un piano individualizzato di sostegno e assegna un buono servizio (l'assegnazione del buono servizio avviene nei limiti della disponibilità finanziaria prevista nel decreto dirigenziale n. 12511 del 29/8/2017 pubblicato sul BURT n. 37 del 13/9/2017).

Il riconoscimento del buono servizio permette alla persona e alla sua famiglia di scegliere il professionista abilitato o la struttura accreditata a svolgere il servizio domiciliare o residenziale integrativo.

Le opportunità offerte sono quelle di attivare servizi infermieristici, fisioterapici e di assistenza di base presso il proprio domicilio oppure di usufruire di un ricovero presso una Residenza Sanitaria Assistita per massimo 12 giorni.

Il servizio è finanziato dal programma operativo regionale (Por) del fondo sociale europeo (Fse) 2014-2020  asse B, "Inclusione sociale e lotta alla povertà" attività B.2.1.3.A, "sostegno alle famiglie per l'accesso ai servizi di cura rivolti a persone con limitazioni dell'autonomia".


Come accedere al servizio:
Per avere informazioni rivolgiti al personale del reparto ospedaliero o chiama il numero informativo della zona distretto di residenza di seguito riportato.

 
AUSL TOSCANA Nord Ovest
Lunigiana
0187 406126
Apuane
0585 657686
Piana di Lucca
0583 449890
Valle del Serchio
0583 669621
Alta Val di Cecina
0588 91935
Valdera
0587 273713
Pisana
050 997171
Bassa Val di Cecina
0586 614255
Val di Cornia
0565 67458
Livornese
0586 223836
Elba 0565 926865
Versilia
0584 6059586
AUSL TOSCANA Centro Valdinievole
840.003.003 
199.175.955 (da cellulare)
Pistoiese
Pratese
Firenze
Fiorentina Nord Ovest
Fiorentina Sud Est
Mugello
Valdarno Inferiore - Empolese
AUSL TOSCANA Sud Est Alta Val d'Elsa 0577 994056
Amiata Senese e Valdorcia 0577 782425
Valdichiana Senese 0578 713839 - Cell. 335 7413056
Senese 0577 535917
Casentino - Valdichiana Aretina - Valtiberina
- Aretina - Valdarno
800.527.299
Grossetana - Colline Metallifere - Colline dell'Albegna 0564 483733
Amiata Grossetana 0564 914678 - 0564 483733
 
 

Scarica la brochure >>

 
 

Ultima modifica: 21/03/2018 12:49:54 - Id: 15032375
  • Condividi
  • Condividi