Salta al contenuto Salta al menu'

Inquinamento

In Primo Piano

Piano regionale per la qualità dell'aria

Al via le consultazioni sulla proposta di piano per migliorare l'aria che respiriamo.

Situazione materiale particolato fine PM10

Bollettino sui livelli di criticità e inquinamento da materiale particolato fine PM10, e raccomandazioni e divieti in caso di segnalata criticità

Radioattività ambientale

Nell'ambiente sono presenti radiazioni ionizzanti, sia di origine naturale che di origine artificiale, alle quali l'uomo è continuamente esposto

Inquinamento acustico

L'inquinamento acustico costituisce uno dei principali problemi ambientali

Inquinamento atmosferico

Tra i vari tipi di inquinamento, quello atmosferico rappresenta la principale causa di incremento di mortalità e di malattie.

Inquinamento elettromagnetico

La maggiore fonte di inquinamento a bassa frequenza sono gli elettrodotti; per quanto riguarda le alte frequenze gli impianti di radiocomunicazione.

Attività di compentenza delle AUSL e dell'ARPAT in materia di inquinamento acustico (DGR n. 856/2013)

Attività di compentenza delle AUSL e dell'ARPAT in materia di inquinamento acustico (DGR n. 856/2013)

Con D.G.R. n. 856 del 21.10.2013  (pubblicato sul BURT n. 44, parte II, del 30.10.2013) è stata approvata, a seguito del mutato quadro normativo, la nuova ripartizione delle attività  di competenza delle Aziende unità sanitarie locali e dell'Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana (ARPAT) in materia di tutela dall'inquinamento acustico ai sensi dell'art. 2, comma 2, lettera b) della Legge Regionale n. 89/98, nel rispetto di quanto previsto nella Carta dei servizi e delle attività di cui all'articolo 13 della legge regionale n. 30/2009 "Nuova disciplina dell'Agenzia regionale per la protezione ambientale" e dal piano sanitario regionale di cui alla legge regionale n. 40/2005 Disciplina del servizio sanitario regionale.

Fino ad oggi le attività di competenza erano individuate dalla DGR n. 111/1999 - punto 3 "Inquinamento acustico" dell'allegato "Schema Ambiente" ma visto il mutato quadro normativo si è ritenuto necessario aggiornare gli ambiti di competenza come riportato nell'allegato A della proposta di delibera in oggetto e abrogare il suddetto punto 3 della DGR n. 111/1999.


Ultima modifica: 11/11/2013 10:40:30 - Id: 9992341
  • Condividi
  • Condividi