Salta al contenuto Salta al menu'

Agenzia regionale recupero risorse s.p.a.

Agenzia regionale recupero risorse s.p.a.

Società di cui all'art. 22, comma 1 lett. b) D.Lgs 33/2013


Ragione sociale: Agenzia regionale recupero risorse Spa
Funzioni attribuite e attività svolte: elaborazione politiche per la gestione dei rifiuti e la bonifica dei siti inquinanti

Codice Fiscale: 04335220481
Data di costituzione: 30/09/1991
Indirizzo: Via di Novoli n.26 – 50127 – Firenze
Tel: 055/321851
Fax: 055/321852
Legge di riferimento: L.R. 29-12-2009 n. 87
Trasformazione della società "Agenzia regione recupero risorse S.p.A." nella società "Agenzia regionale recupero risorse S.p.A." a capitale sociale pubblico. Modifiche alla legge regionale 18 maggio 1998, n. 25."
E-mail: arrr@arrr.toscana.it
Sito Internet: http://www.arrr.it/

Entità quote di partecipazione:

Socio

Valore nominale (€) Quota %
Regione Toscana 516.460 100,00


Durata dell'impegno: indeterminato

Onere complessivo gravante sul bilancio regionale anno 2012: € 760.000

Numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo: tre, di cui due, scelti tra i dipendenti regionali, di nomina del Consiglio regionale e il presidente/amministratore delegato di nomina del Presidente della Giunta regionale.

Trattamento economico complessivo a ciascuno di essi: Il compenso annuale lordo, omnicomprensivo, spettante ai membri del Consiglio di amministrazione di cui al comma 1, lettera a), è determinato dall'assemblea ai sensi dell'articolo 19 della legge regionale 28 aprile 2008, n. 20.
Al presidente del consiglio di amministrazione con funzioni di amministratore delegato spetta un unico compenso annuale lordo, omnicomprensivo, determinato dall'assemblea ai sensi dell'articolo 19 della l.r. 20/2008 (art. 19 - Compensi degli organi amministrativi delle società totalmente partecipate dalla Regione
1. Il compenso annuale lordo, omnicomprensivo, spettante al presidente e ai membri del consiglio di amministrazione delle società partecipate totalmente dalla Regione non può essere superiore rispettivamente al 25 per cento e al 10 per cento dell'indennità spettante al Presidente della Giunta regionale.
2. Per i soggetti di cui al comma1, lo statuto o l'organo competente ai sensi del codice civile può prevedere indennità di risultato solo in caso di produzione di utili e in misura ragionevole e proporzionata.

Risultato di bilancio:

2010 2011 2012
€  64.912,00 € 119.098,00 € 21.490,00 


Dati relativi agli incarichi di amministratore e relativo trattamento economico: Ai consiglieri spetta un compenso annuo pari a €.6.092,97.  Al  Presidente spetta un compenso annuo omnicomprensivo pari a €.15.232,43 

Presidente: Marco Meacci (DPGR 87/2014)
Consiglieri: Laura Etri, David Tei

 


Ultima modifica: 17/10/2014 11:47:43 - Id: 11816862