Salta al contenuto Salta al menu'

Eventi culturali

In Primo Piano

S-Passo al Museo, in vacanza dalla scuola è vietato annoiarsi!

Sono aperte le iscrizioni ai campi settembrini nei musei della Toscana

Le notti dell'Archeologia 2017

Dal 1 al 31 luglio aperture straordinarie serali ed eventi in musei, aree e parchi archeologici

Con gli occhi di Don Milani, a 50 anni dalla morte

Tutti gli eventi in programma; #DonMilani50 per i tweet relativi alle celebrazioni

#WITHREFUGEES, concerto gratuito per la Giornata Mondiale del Rifugiato

#WITHREFUGEES, concerto gratuito per la Giornata Mondiale del Rifugiato

Marlene Kuntz, Paolo Benvegnù, Mau Mau e molti altri artisti sul palco della Visarno Arena di Firenze

Si chiama #WITHREFUGEES il concerto gratuito che a partire dalle 17.30 di lunedì 20 giugno conclude alla Visarno Arena la Giornata mondiale del rifugiato 2016, promossa dall'Alto commissariato delle Nazioni unite per i rifugiati (UNHCR) e alla quale ha dato la sua adesione anche la Regione Toscana (si svolge proprio in Palazzo Strozzi Sacrati dalle ore 11.00 una tavola rotonda con il presidente Enrico Rossi sui percorsi di integrazione).

Una maratona musicale per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla condizione di oltre 60 milioni di rifugiati in tutto il mondo. A livello globale, una persona ogni 122 è oggi attualmente un rifugiato, uno sfollato interno o un richiedente asilo.

Marlene Kuntz, Ministri, Il Teatro degli Orrori, IoSonoUnCane, Paolo Benvegnù, Piotta, Mau Mau, Selton, Sandro Joyeux, Verano, C+C=Maxigross, General Stratocuster & The Marshals e Cosmo. Sono questi gli artisti che si alterneranno sul palco della Visarno Arena. Da segnalare anche la presenza straordinaria di Noah Stewart e Sacha Puttnam che si esibiranno in una versione inedita di "You'll never walk alone".

Durante il concerto sarà possibile ascoltare alcune storie di chi è stato costretto a fuggire a causa di guerre e persecuzioni oltre che esperienze di buona accoglienza e integrazione.

Una giornata di festa e di partecipazione, per dare un forte segnale di solidarietà a tutti i rifugiati e per ricordare coloro che hanno perso la vita in mare alla ricerca di protezione e sicurezza.


Ultima modifica: 13/09/2016 12:04:12 - Id: 13477716