Salta al contenuto Salta al menu'

Progetto INVITAS: innovazione tecnologica per una viticoltura altamente sostenibile

Psr Feasr 2014-2020, sottomisura 16.2. Filiera vitivinicola

Progetto INVITAS: innovazione tecnologica per una viticoltura altamente sostenibile

 

Titolo del progetto Innovazioni tecnologiche per una viticoltura di territorio altamente sostenibile
Acronimo IN.VI.T.A.S.

Filiera: Vitivincola

Capofila: Gruppo Italiano Vini (Giv) s.p.a.

Partner: Centro Ricerche Produzioni Vegetali (Crpv); Fattoria Vecchia Rocca; Centro di Ricerche Agroambientali "Enrico Avanzi" (Ciraa).

Referente: Claudio Biondi, c.biondi@giv.it, telefono 045 6269600

Obiettivi: costituzione di un percorso finalizzato all'evoluzione agronomica e tecnologica di tutta la filiera vitivinicola: dal terreno all'ambiente, rispettando la loro naturalità, alla coltivazione dei vigneti, alla trasformazione delle uve, alle fasi di lavorazione in cantina.

Risultati conseguiti. È stato realizzato un prototipo di sistema informativo integrato per la viticoltura di precisione orientata alla qualità e sostenibile dal punto di vista economico e ambientale.
L'effettiva efficacia e convenienza operativa del sistema sarà quantificabile però solo dopo alcuni anni di utilizzo, confrontando i dati produttivi con i risparmi ottenuti grazie ai suggerimenti formulati dal DSS.
È stata determinata la vocazionalità viticola sito-specifica (zonazione) per alcuni areali del Chianti misurando i parametri vegeto‐produttivi di un determinato vitigno e le proprietà dei vini da esso derivati in relazione alle caratteristiche pedo-climatiche dell'area di produzione.  
Enologia di precisione e criteri di scelta del legno: da questa indagine risulta che le classi merceologiche del legno (Struttura, Equilibrio, Spezie e Dolce) rispettano le loro prerogative nel vino, anche a diversi livelli di tostatura. La scelta del legno più adatto al proprio progetto enologico è facilmente desumibile da prove rapide, con chips delle medesime classi, a diverso livello di tostatura; le caratteristiche dominanti sono rispettate sia per botti di piccole sia per botti di grandi dimensioni.

Contributo pubblico Psr Feasr: 340.121,36 euro

Sito web: https://progettoinvitastoscana.it/


Ultima modifica: 30/04/2019 14:30:18 - Id: 16301650
  • Condividi
  • Condividi