Salta al contenuto Salta al menu'

Contributi per tirocini non curriculari per il reinserimento lavorativo nell'Area costiera Livornese e Piombino

Por Fse 2014-2020

Contributi per tirocini non curriculari per il reinserimento lavorativo nell'Area costiera Livornese e Piombino

L'avviso pubblico è destinato a residenti o domiciliati - domande a sportello entro il 14 dicembre 2018

mercoledì, 07 novembre 2018 09:00
venerdì, 14 dicembre 2018 23:59
Non specificato

 

È aperto l'avviso pubblico per l'erogazione di contributi per tirocini non curriculari finalizzati al reinserimento lavorativo di residenti o domiciliati in un comune rientrante nelle aree di crisi complessa dell'Area Costiera Livornese e di Piombino.

Finalità
L' avviso promuove interventi atti a fronteggiare la crisi del mercato del lavoro che interessa le aree di crisi complessa dell'Area costiera livornese e di Piombino ed è finalizzato a sostenerne la ripresa sociale, economica e produttiva attraverso l'attivazione di misure formative di politica attiva che permettano ai disoccupati con maggiore difficoltà di inserimento lavorativo un contatto diretto con il mondo del lavoro, per accrescere le conoscenze e competenze professionali e fornire opportunità di orientamento verso scelte consapevoli di reinserimento nel mondo del lavoro.

Soggetti ammessi alla presentazione dei progetti
La domanda di contributo può essere presentata da soggetti ospitanti, privati o pubblici, aventi sede operativa in uno dei Comuni delle aree di crisi complessa dell'Area costiera livornese e di Piombino1,in possesso dei requisiti previsti dall'art. 86 ter del Regolamento n. 47/R/2003.

Destinatari dei tirocini
I destinatari dei tirocini oggetto del contributo di cui al presente avviso sono:

  • soggetti in stato di disoccupazione ai sensi dell'articolo 19, comma 1, del decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 150 (Disposizioni per il riordino della normativa in materia di servizi per il lavoro e di politiche attive, ai sensi dell'articolo 1, comma 3, della legge 10 dicembre 2014, n. 183) residenti o domiciliati in un comune rientrante nelle aree di crisi complessa dell'Area costiera livornese e di Piombino e non beneficiari di strumenti di sostegno al reddito

Tipologia di finanziamento dell'avviso
Contributi destinati alla copertura totale o parziale del rimborso spese da corrispondere al tirocinante ai sensi dell'art. 86 quinquies del Regolamento n. 47/R/200347R, per un importo stabilito in € 500,00 mensili.

Risorse disponibili
Per l'attuazione del presente avviso è stata riservata, con DGR. 927 del 6/08/2018 la cifra complessiva di Euro 350.000,00 a valere su risorse regionali.

Modalità di presentazione delle domande di finanziamento
Il presente avviso adotta la modalità di presentazione delle domande "a sportello".

I soggetti ospitanti in possesso dei requisiti possono presentare le domande di contributo al Settore Programmazione in materia di IeFP, Apprendistato, Tirocini, Formazione continua, Territoriale e Individuale Uffici regionali di Grosseto e Livorno dall'8 novembre 2018,  giorno successivo alla pubblicazione sul BURT, fino all'esaurimento delle risorse stanziate a copertura dell'avviso, e comunque non oltre il 14 dicembre 2018, secondo le modalità previste all'art.7 dell'avviso.

Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda di finanziamento consultare integralmente

di cui pubblichiamo in formato editabile

La domanda completa di tutti i documenti allegati richiesti e debitamente sottoscritti (articolo 8 dell'avviso "Documenti da presentare"), deve essere presentata prima della data di inizio del tirocinio riportata nella Comunicazione Obbligatoria di avvio del rapporto di tirocinio prevista dall'articolo 9 bis, comma 2, del decreto-legge 1 ottobre 1996, n. 510 (Disposizioni urgenti in materia di lavori socialmente utili, di interventi a sostegno del reddito e nel settore previdenziale), convertito, con modificazioni, dalla legge 28 novembre 1996, n. 608, secondo il Modello Allegato 1 all'avviso.

Domanda presentata da soggetto ospitante privato
I soggetti ospitanti privati possono presentare la domanda e i relativi allegati con una delle seguenti modalità alternative:

  • trasmissione tramite interfaccia web Ap@ci, previa registrazione (credenziali utente e password) in qualità di Azienda/Impresa o Associazione selezionando come Ente Pubblico destinatario "Regione Toscana Giunta";
  • rasmissione tramite propria casella di posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo PEC regionetoscana@postacert.toscana.it

Domanda presentata da soggetto ospitante pubblico
I soggetti ospitanti pubblici possono presentare la domanda e i relativi allegati con una delle seguenti modalità alternative:

  • trasmissione tramite protocollo interoperabile, per le amministrazioni pubbliche attive sul sistema InterPRO;
  • trasmissione tramite propria casella di posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo PEC istituzionale di Regione Toscana, regionetoscana@postacert.toscana.it per tutte le altre amministrazioni pubbliche del territorio nazionale e per le amministrazioni pubbliche toscane non ancora attive sul sistema InterPRO.

Casi di esclusione
Sono esclusi dal contributo previsto dal presente avviso

  • i tirocini finalizzati all'inclusione sociale, all'autonomia delle persone e alla riabilitazione di cui alle Linee Guida approvate dalla Conferenza Stato Regioni in data 22/1/15, in favore di persone prese in carico dal servizio sociale professionale o dai servizi sanitari competenti
  • i tirocini attivati da imprese in ottemperanza a quanto previsto dalla DGR n. 72/2016 in relazione all'obbligo di attivazione di almeno un tirocinio non curriculare nell'ambito dei progetti ammessi a un contributo maggiore di 100.000,00 euro a valere su tutti i fondi europei e regionali
  • i tirocini attivati in favore di persone straniere non residenti nella UE ai sensi della DGR n. 407 del 7/04/2015 che abbiano ottenuto il permesso di soggiorno per lo svolgimento del tirocinio ai sensi dell'art. 27 comma 1 punto F del D. Lgs. 286/1998

Per saperne di più
Ulteriori informazioni possono essere reperite:

  1. in relazione alla normativa regionale sui tirocini non curriculari, presso i Centri per l'Impiego
    vai ai recapiti dei Centri per l'impiego
     
  2. in relazione a quanto disposto dal presente avviso, all'indirizzo di posta elettronica
    tirocini_fc@regione.toscana.it
     
  3. in relazione all'istruttoria di ammissione a finanziamento (mod. allegato 1) e alla rendicontazione della spesa e all'istruttoria di erogazione del contributo (mod. allegato 2), al Settore Programmazione in materia di IeFP, Apprendistato, Tirocini, Formazione continua, Territoriale e Individuale. Uffici regionali di Grosseto e Livorno
    vai ai recapiti degli uffici
Regione Toscana

Ultima modifica: 07/11/2018 09:24:40 - Id: 15800000
  • Condividi
  • Condividi