Salta al contenuto Salta al menu'

Centri per l’impiego

In Primo Piano

Recapiti e orari degli uffici sul territorio

con una mappa georeferenziata per orientarsi tra gli sportelli territoriali della Toscana

Carta dei servizi

Carta dei servizi

I principi e gli obiettivi della Carta approvata il 27 dicembre 2016

Oltre ad avere un'importante funzione di informazione e orientamento sui servizi erogati alle persone (parte I), alle imprese e datori di lavoro pubblici e privati (parte II), la Carta dei servizi  stabilisce i principi e le condizioni per la loro erogazione e impegna formalmente l'amministrazione regionale all'osservanza dei requisiti dichiarati per ciascun servizio. 

La Carta si ispira ai principi di uguaglianza, imparzialità, accessibilità, partecipazione, efficienza ed efficacia, trasparenza, continuità e gratuità e definisce questi obiettivi per i centri per l'impiego:

  • personalizzare il servizio, al fine di costruire un percorso centrato sulle specifiche esigenze e caratteristiche del singolo lavoratore, che consenta, da un lato, una maggiore efficacia delle misure di politica attiva poste in atto e, dall'altro lato, un uso più mirato delle risorse necessarie per la loro attuazione
  • consolidare il sistema di gestione dei livelli essenziali delle prestazioni (LEP), che sono stabiliti dalla normativa a livello nazionale, per garantire a tutti gli utenti la presa in carico, la definizione di un percorso strutturato di accompagnamento personalizzato e la partecipazione alle misure di politica attiva del lavoro più adeguate ed efficaci di inserimento/reinserimento nel mercato del lavoro
  • applicare la condizionalità, per cui alla erogazione di un sostegno al reddito, deve corrispondere una reale e concreta attivazione del disoccupato nello svolgere tutte le azioni concordate nel Patto di servizio e ritenute necessarie per la sua ricollocazione.
  • aprire al contributo di soggetti privati ai servizi pubblici attraverso il sistema dell'accreditamento. Pur confermando la centralità del ruolo pubblico quale asse portante del   nuovo modello di governance per la gestione delle politiche attive del lavoro e dell'offerta di servizi al lavoro, si dovranno valorizzare le sinergie tra i servizi pubblici e i soggetti privati accreditati, con riferimento alle specifiche competenze, anche al fine di attuare in maniera integrata nuovi interventi, come l'assegno di ricollocazione previsto dal Jobs Act - legge n. 183 del del 10 dicembre 2014.

La Carta è stata approvata delibera di Giunta regionale 1395 del 27 dicembre 2016

La Carta dei servizi dei Centri per l'impiego è consultabile anche presso gli uffici regionali del lavoro.


Ultima modifica: 17/11/2017 16:35:47 - Id: 13973490